lunedì 3 febbraio 2020

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano: Firenze, Serie A, il ritorno alle gare di ginnastica

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano cantava Antonello Venditti che, non a caso, è il mio cantante preferito.

Mancavo dal campo gara dal 16 Settembre 2017, giorno della finale del Campionato di Serie A ad Eboli (qui per le polemiche -che con me non mancano mai- su quella gara).
Nel frattempo, abbiamo conquistato finali mondiali, vinto medaglie agli Europei del 2018, medaglie ai Giochi Olimpici Giovanili dello stesso anno, una medaglia mondiale agli anelli, poi abbiamo vinto un bronzo alle parallele e un argento agli anelli agli Europei del 2019 e, nello stesso anno, la storica medaglia di bronzo mondiale a squadre (qui per saperne di più) accompagnata da un argento agli anelli. Ci sono stati anche momenti tremendi nel frattempo, il ricordo di una me in lacrime in ginocchio davanti la tv durante la finale mondiale a corpo libero del 2017 è terribilmente vivo nella mia mente. 
La nazionale a cui ero tanto affezionata, nel frattempo, non esiste più (tranne Lara, lei c'è sempre, costante e lottatrice come poche al mondo, qui per saperne di più), segno che di anni -e di Olimpiadi- ne sono passati.
Ottocentosessantanove giorni senza mettere piede in campo gara sono tanti, me ne sono accorta  mentre, con l'immancabile rodimento di culo, varcavo la soglia del Nelson Mandela Forum con Marco, l'immancabile Marco che da anni è il mio fedele e immancabile compagno di viaggio, di gare e di vita (no, non nel senso che stiamo insieme, anche se sappiamo che molti -negli anni- lo hanno pensato).
Io e Marco, per la cronaca, non ci siamo parlati per un anno -più o meno- finché non  è arrivato quel passo indietro che tutti -ogni tanto- dovremmo fare. Ve l'ho detto: certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Abbracciata a Marco in tutti i campi gara d'Italia ci ho passato una quantità di tempo indefinibile, lo dimostrano le mille foto che più o meno chiunque ci ha scattato in questi anni.
Facciamo un passo indietro: quando è uscito il calendario delle gare non l'ho guardato subito, ci ho messo un po' di tempo. Quando ho visto la prima data, ho scritto nel gruppo Whatsapp delle gare, poi mi sono lasciata travolgere dall'entusiasmo.
"Marco andiamo?". Marco non sa dirmi di no, si lascia travolgere dal mio entusiasmo di cui sopra, oltre a volermi un bene pazzesco (ricambiato, ci tengo a precisarlo), però -ecco- stavolta non era poi così tanto convinto, finché non ho affondato la stoccata finale "C'è la Melnikova" (è una ginnasta russa che ha vinto di tutto). A quel punto, è stato un attimo.
Quando ho fatto la richiesta di accredito e ho guardato -per caso- lo storico dei miei accrediti e ho visto come ultima richiesta quella data così lontana mi è venuta una tristezza indicibile. Si, ero triste.
Praticamente i contatti reali e non televisivi con il mondo ginnico, negli ultimi due anni, erano stati i sushi post Mondiale con Ilaria.

E poi è iniziato il conto alla rovescia.
Quando è arrivato il momento di partire, la prima cosa che mi è venuta in mente è che dentro ai palazzetti fa caldo, non importa se è inverno, bisogna vestirsi leggeri.
E quando finalmente siamo arrivati al palazzetto, la prima cosa che ho detto è che volevo evitare di fare polemiche. Giustamente, tempo dieci secondi e mi rodeva il culo (no, niente di grave, abbiamo solo dovuto fare il giro per prendere l'accredito e stava piovendo).
Un attimo dopo quegli ottocentosessantanove giorni non esistevano più.
Sono saltata al collo di persone che non vedevo da tanto, mi sono goduta i "come stai bene" e i "sei sempre più bella", ho abbracciato forte, sono stata abbracciata ancora più forte.
Sembrava fosse passato un giorno dall'ultima volta, mentre cercavo di capire -come sempre- chi fosse su quale attrezzo per ragionare su dove mettermi. 
Pensavo di avere dimenticato codice e elementi e invece erano lì nella mia testa, così come -nella mia testa- c'erano ancora tutte quelle abitudini che mi porto dietro da anni.
C'è stato un attimo che ho pensato che non potessi essere più felice di così, appoggiata sulle spalle di Marco con un occhio alle foto (le sue, io non so fare foto manco con il cellulare) e un occhio all'esercizio. Ed ero felice anche quando mi sono resa conto che è stancante da morire, che dopo ore e ore in campo gara la schiena e le gambe fanno male, manco ci salissi io sugli attrezzi.
Ero felice quando qualcuno ci ha detto che aveva visto i nostri nomi sugli accrediti e ha pensato che venissimo su insieme. C'è stato un periodo in cui, quando arrivavamo al palazzetto, c'era sempre qualcuno che ci diceva "sono arrivati i romani" nonostante io di romano abbia solo la residenza.
La ginnastica artistica è da anni il mio grande amore, l'unico amore a cui ho scritto una lettera (qui per leggerla), è emozione, è stanchezza, è un sacco di cose.
E prometto che non passeranno altri ottocentossessantanove giorni, l'ho promesso a me stessa quando sono rientrata a casa a notte fonde, mi sono spogliata e ho visto che i jeans erano tutti bianchi.
"Ma che è sta roba bianca?"
"Ah, è la magnesia".
Magnesia che, per la cronaca, era ovunque: sui jeans, sulla maglia, sul cellulare, dentro le mutande.


Questo è l'anno olimpico, un anno olimpico diverso dal solito perché arriva dopo una medaglia mondiale a squadre. Un anno olimpico pieno di aspettative, in cui non si dice perché non succede, ma se succede sono disposta a fare il bagno dentro la Fontana di Trevi nuda.  

Il Nelson Mandela Forum è stato, tanti anni fa, il palazzetto della mia prima gara dal vivo.
Il Nelson Mandela Forum è stato anche, ieri, il palazzetto del ritorno a quello che amo più di ogni altra cosa al mondo.
E io non potrei essere più felice e innamorata di così.

La foto del post è di Marco Mastracco

102 commenti:

  1. la ginnasta in foto se mi dà una papagna mi volta

    RispondiElimina
  2. Cara Gilda, io quando vedo delle ginnaste in pedana esibirsi rimango incantato!!!
    Ciao e buona settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io rimango sempre incantata, nonostante ormai siano passati anni dalla prina volta.

      Un abbraccio anche a te ⚘

      Elimina
  3. Hai detto che ti saresti presa una pausa. Non mi sembra. Un po' di coerenza, almeno in questo, grazie. Diego e Ale ringraziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pausa di un mese, quando mi è riandato ho riscritto. Non mi pare di avere mai scritto "non scriverò per un anno".
      Non capisco il nesso con Diego e Ale e, a dire il vero, non so manco dove avete preso il nome Diego nè cosa c'entra con sto post 😂

      Elimina
    2. Ma sarà libera di scrivere quando vuole? Soprattutto se parla di argomenti che non c’entrano con la sua vita privata...

      Elimina
    3. Quando scrivevo che ci sono commentatori anonimi "molesti" (li avevo definiti haters, ma va bene qualsiasi termine) non scherzavo mica eh 😅

      Elimina
    4. Diego sta soffrendo come un cane per lei e lei pensa alle gare di ginnastica.Anche Ale soffre e lei va alle gare di ginnastica.Mica è normale.

      Elimina
    5. Ma ad un commento del genere esattamente cosa si dovrebbe rispondere? Chiedo per un amico 😅

      Elimina
    6. Una settimana fa eri a cena con Diego,dormivi con lui,la settimana dopo te ne vai in giro con Marco.Ti commenti da sola.

      Elimina
    7. Premesso che Marco è un Amico (la A maiuscola non è casuale) e che ci conosciamo da anni, ma esattamente se anche fosse vero quello che dici -chiunque tu sia- non vedo quale sia il tuo problema, né eventualmente chi ti fornisce queste informazioni (e no, non è Diego che le fornisce né tanto meno io, considerato che visto che lo conosco molto bene gli rode già abbastanza per il fatto che il suo nome compare su questo blog, non è un caso se non l'ho mai scritto).

      Elimina
    8. Non consideri che lui per dormire con te trascura tutti gli altri.stronza.

      Elimina
    9. Tutto questo è estremamente grottesco, insulto gratuito compreso.

      Cmq la Serie A era bellissima, ringrazio che la gioia e le emozioni non possono essere oscurate dall'ennesimo hater che scrive cose che non c'entrano nulla con il post.

      Elimina
    10. Sarà Ale che scrive...

      Elimina
    11. Non credo proprio, per il semplice e banalissimo motivo che mentre l'anonimo si divertiva a fare illazioni ridicole, io stavo giusto parlando con Alessandro e di sicuro lui non aveva cellulari o pc in mano (poi certo, magari riesce a commentare con la forza del pensiero 😅😂).

      Elimina
    12. Magari qualcuno che vorrebbe tanto che scrivessi "si è vero, dormivamo insieme bla bla bla" per poi insultare me e solo me, cosa che non farei nè se fosse falsa nè se fosse vera (è da mesi che alle illazioni rispondo lasciando nel dubbio perché scema si, ma non fino a sto punto) e che cerca di seminare zizzania 😉 sono mesi che assisto a sti giochini (e non mi riferisco sl blog), prima mi arrabbiavo e anche tanto, poi sinceramente ho smesso.
      Però la Serie A è sempre bella 💛

      Elimina
    13. O magari è proprio Diego a scrivere i commenti.

      Elimina
    14. Ma Diego è contento di leggere questi commenti su di lui?

      Elimina
    15. A naso presumo di no, ma io non posso farci nulla.
      Per un po' non ho scritto nulla (e no, non era stato su sua richiesta che avevo smesso di farlo), onestamente adesso amen: per me nei commenti ci potete scrivere quello che vi pare (basta che non vi insultiate tra di voi), io rispondo a tutti con buona pace di tutti.

      Mi spiace che compaia il nome di Diego, lui è una persona che non ama social, blog e compagnia bella, ma è chiaro che nominarlo su queste pagine è davvero l'ennesimo tentativo di mettere zizzania che a me fa solo ridere.
      Mi auguro che chi scrive certi commenti trovi la propria pace, smettendola di focalizzarsi su di me, per quanto riguarda Diego se ha qualcosa da dirmi sui commenti lo farà (non è uno che le manda a dire). Io altro non so che dirvi.

      Ps. Certo mi spiace che sia stato "inquinato" un post sulla ginnastica, ma io non posso ammazzare nessuno (e manco intendo farlo).

      Elimina
  4. Caro anonimo, ma hai letto il post o vuoi fare il Figo. Mi pare che hai fatto l, 'analfabeta.

    RispondiElimina
  5. Post che fa capire bene quanto tu ami questo sport...

    Sui commenti...io boh. Non ne capisco il senso, l'utilità e soprattutto l'attinenza con l'argomento trattato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dire che lo amo è dire poco, è un sentimento talmente forte che va persino oltre l'amore...

      I commenti, boh, non li capisco manco io. Sarà sempre qualcuno -o qualcuna- di molto geloso che cerca di carpire informazioni, che ti devo dire? 😂

      Elimina
  6. Che bella la ginnastica, scusa ma di cosa ti occupi nello specifico quando vai a vedere le gare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Premesso che sono una grandissima appassionata (ma questo si era capito), vado come giornalista o web editor (dipende dal caso) e scrivo articoli (ovviamente non solo per questo blog, online ce ne sono parecchi).

      Elimina
  7. Ah sei anche giornalista, beh complimenti. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma in realtà non è il mio lavoro, eh. Era una passione, diciamo una sorta di piano B che ormai "utilizzo" solo per la ginnastica :)

      Elimina
    2. Caro anonimo, sempre molto arguto. Secondo me, ribadisco, fai fatica a capire. E siccome chi legge questo blog non ama gli hater, ho pensato di segnalarti alla polizia postale. Un grande abbraccio e ritorniamo a parlare di ginnastica.

      Elimina
    3. Tanto non capisce cmq 😅 quando si è accecati dalla gelosia si smette di ragionare.

      Elimina
  8. Le Olimpiadi le seguo sempre con grande interesse, ma quest'anno un occhio di riguardo a questa specialità lo darò, sperando che vincano e tu sia così felice ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pietro, se prendiamo una medaglia dire che sarei felice è riduttivo 😅😘

      Elimina
  9. Un consiglio per un’appassionata che però capisce poco di elementi e regole varie: da cosa sei partita per imparare tutti gli elementi? Codice, video su YouTube o altro? Più o meno quanto ci hai messo per mettere insieme tutti i pezzi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, domanda difficile 😅 Sinceramente non lo so, nel senso che piano piano a furia di vederli, chiedere a chi ne sapeva più di me, ecc ecc ho imparato, ma davvero non so dire come.
      Su alcune cose ho cmq ancora delle difficoltà, quindi chiedo, chiedo e chiedo sperando di imparare :)

      Elimina
    2. Diciamo che come sport non è certo quello con le regole più semplici 😅. Proverò a vedere qualche video su YouTube perché solo il codice mi spaventa 😂.

      Elimina
    3. Secondo me, uno dei problemi più grandi è che il codice cmq cambia ogni quattro anni, quindi non si fa in tempo a impararlo che si trasforma.
      Per dire: io non ho ancora accettato che nel codice attuale l'uscita a UB non sia un'esigenza 😅

      Io cmq il codice lo sfoglio ogni volta quando esce quello nuovo, ma per capire i disegni serve l'aiuto di qualcuno che o allena o è giudice :)

      Elimina
  10. La triste verità è che questi commenti ridicoli sono solo l'apice di un anno in cui Gilda ha subito di tutto. Appostamenti fuori dal lavoro,fuori da casa,raccomandate minatorie,mail inventate,telefonate di genitori altrui,insulti.Chi ha assistito agli appostamenti,ha visto raccomandate e via discorrendo le ha sempre consigliato di prendere provvedimenti perchè se una persona è disturbata potrebbe diventare pericolosa.
    Gilda ha sempre sorriso,ha sempre detto che non importava,sembra ieri quando con la registrazione degli appostamenti che gli hanno provocato danni abbastanza gravi lei proponeva un caffè e una risata che tanto prima o poi sarebbe finito.
    Triste che dopo un anno non sia ancora finito tutto,triste che quando gli è stato consigliato di liberarsi di diego (che ormai è la webstar di questo blog) e del marcio intorno a lui non lo ha fatto.
    Questo è un articolo sulla ginnastica,va bene che alcune persone non hanno mai gradito che Gilda ha un blog,che le persone le vogliono bene,che diego sia innamorato di lei,ma che pena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io però a sto commento non so che rispondere, anche perché -ecco- pare brutto se poi dico cose che non dovrei dire, no?

      Qualcuno mi ha detto che finirà tra un anno tutta sta rottura di coglioni, io intanto la chiavetta con le registrazioni che dici me la tengo cara ormai da un pezzo che sai mai che un giorno mi decido (no, non è vero, non me ne frega un tubo, preferisco il caffè 😂).

      Elimina
    2. Se Gilda non fosse tornata a Roma non avrebbe avuto questi problemi, non credi?

      Elimina
    3. Ma tornata da dove? Dalla Serie A a Firenze?

      Perchè ecco, vivo a Roma da dieci anni 😅

      Elimina
    4. È da un paio di anni che leggo il tuo blog per la ginnastica, è la prima volta che commento e da quello che leggo mi sembra che la situazione sia più seria di come la immaginavo, perché un conto sono i commenti anonimi odiosi, ben altro sono le molestie nella vita reale. E mi fa paura che le persone oltrepassino il limite perché nulla giustifica certe azioni/comportamenti, no, nemmeno sentirsi dalla parte della ragione o pensare di aver subito chissà quali ingiustizie può giustificare quello che ho letto sopra. Da un lato sono contenta che tu cerchi di sdrammatizzare (almeno così mi è sembrato) dall’altro però penso che certi comportamenti non debbano essere tollerati. Scusa il papiro ma dopo averne lette di tutti i colori ho pensato di dire la mia.

      Elimina
    5. Il problema è che, alla fine, nonostante tutta una serie di cose, io passo sempre per cattiva ;) Chi mi è stato vicino e ha avuto modo di vedere certe cose sa bene che sono stata spesso e volentieri solo una gran signora a non reagire a determinate cose, nonostante con il senno di poi avrei dovuto :)
      Questi commenti arrivano, puntuali come un orologio, è un ciclo che si ripete. Non sta cmq a me nè alle mie denunce far smettere questo ciclo, ma io ho pazienza da vendere (e di solito non mi sbilancio così tanto, ma negli ultimi due/tre giorni mi si è accesa una lampadina, diciamo così).

      Ps. Chi ha commentato sopra ha assistito ad alcune cose surreali da parte di una persona in particolare (che a me di fatto non viene un tubo, ma che nel tempo mi ha persino definito un mignottone) e che sa che ho sempre evitato di fare guerre o gesti "cattivi" che proprio non mi appartengono (contrariamente a quello che qualcuno può dire), per questo si è permessa di scrivere il commento di cui sopra

      Elimina
    6. Non so se al posto tuo sarei riuscita a non reagire, in ogni caso ti auguro che questo periodo si concluda perché per quanta pazienza tu possa avere, avere a che fare con certe situazioni non è certo una passeggiata di salute!

      Elimina
    7. Chi cerca in tutti i modi di ottenere qualcosa con qualsiasi mezzo, alla fine si distrugge da solo. Non che io stia bene eh, ma secondo me sta peggio cho scrive e fa certe cose ;)

      Elimina
  11. Scusate, non mandatemi a quel paese. Ho letto il post, seguo il blog da qualche mese, ma Ale e Diego chi sono??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiunque tu sia, con questo commento hai vinto 😂😅

      Elimina
    2. Ma Ale e Diego sono d'accordo con questi commenti?

      Elimina
    3. Se li infastidisce essere nominati!
      Diego non è timido e chiuso?

      Elimina
    4. Qualche anno fa scrissi un post (questo https://www.nonpuoesserevero.it/2016/07/perche-i-media-snobbano-la-ginnastica.html?m=1) che a quanto pare diede fastidio a qualcuno. Il giorno stesso mi chiamarono per rimuoverlo perché oddio no, non si fa di scrivere di determinate cose e il presidente di non so che era arrabbiato. Risposi che il presidente di non so cosa aveva diritto di replica, poteva chiamarmi, scrivermi e insieme avremmo trovato una soluzione (che di sicuro non era quella di rimuovere il post).
      Io scrivo post sul mio blog, gli altri hanno diritto a commentare, chi viene tirato in causa ha diritto di replica sia se lo nomino io (ma non è questo il caso, io non so manco dove abbiate tirato fuori il nome Diego) sia se lo nomina qualcun altro.
      Se chiunque ha diritto di replica, figuriamoci se non ce l'hanno delle persone che hanno i miei numeri di telefono (cellulare e fisso), le mie mail, sanno dove abito e dove lavoro, sanno che i giorni dispari vado in una palestra e i giorni pari in un'altra (e sanno anche quale).
      Se qualcuno ha un qualsiasi problema di qualsiasi tipo, se posso risolverlo o aiutare a risolverlo, basta che me lo dica, esattamente come avevo fatto con il presidente di non so cosa (che, per la cronaca, aveva frignato con chiunque, ma di chiamare me non aveva avuto mica il coraggio).

      Elimina
  12. È sparito un commento.. coda di paglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho cancellato un commento con nome e cognome di Diego e con insulti pesanti alla ex moglie. Ora, va bene tutto, ma tocca che vi regoliate, chiunque voi siate.

      Volete insultare me? Fatelo, a me non frega un tubo.
      Volete seguirmi/ci, controllare tabulati telefonici, prendere telefoni dalla tasca di chi dorme per essere sicuri che nessuno senta nessun altro? Fatelo pure.
      Volete piangere, frignare, millantare traumi, ecc ecc? Va bene, no problem.
      Volete sfogare frustrazioni dovute a gelosia sui commenti? Ok, se vi fa stare bene.

      Ma qui non si scrivono nomi e cognomi altrui, non si insulta in modo pesante nessuno di "esterno", non si scrivono cose gravi. E si, che io non ho mai rimosso nulla, ma esiste un limite. E stavolta è stato superato.

      Elimina
  13. Io vorrei chiaramente dire a chi scrive e si ostina a fare interventi inopportuni che non mi interessa affatto leggere frasi maleducate o domande morbose. Guardate film, leggete libri, andate dal parrucchiere a chiedere pettegolezzi del paese, fatevi una vita! Ma soprattutto evaporate. Gilda ti prego, sta a te non pubblicare le loro provocazioni ma veramente sarebbe bello che il tuo Blog fosse un posto sano, in cui chi scrive porti principalmente rispetto al padrone di casa.
    È la mia opinione, figuriamoci. Ma ho veramente voglia di emozioni positive, vere.
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara :)
      Pensa che prima non avevo la moderazione perché credevo che in fondo le persone sapessero regolarsi, poi coi commenti a questo post ho proprio iniziato a pensare che in fondo io non ci posso fare niente se la gente sta male, se commenta a rotta di collo per gelosia e via dicendo.
      Che poi, non ti credere, non la piantano nei commenti, ma non la piantano neanche nella vita reale, quindi dove mi giro mi giro, certi matti sono sempre presenti...

      Elimina
    2. in che senso nella vita reale?!?

      Elimina
    3. Tipo: ieri sera stavo andando a cena fuori e ci siamo ritrovati (non ero sola) con una persona appostata fuori casa per vedere non so cosa, che ha iniziato a chiamare in modo continuo tutta la sera. Non me, ma ce l'aveva con me perché ha mandato un sms con scritto tra le altre cose "Che vuole questa?" e si che io non volevo manco vedere questa persona con cui ero, avrei preferito parlarci al telefono, ma alla fine avevo "ceduto" (in senso buono, nel senso che avevo capito perché meglio vedersi e non telefonarsi) e soprattutto "volevo solo mangiare senza essere tormentata", è così complesso da capire? :D

      E nelle ultime settimane non è la prima volta che c'è la sensazione che stia facendo o stia per fare appostamenti

      Elimina
    4. Continuo a pensare che dovresti denunciare, passino i commenti molesti ma nella vita reale è tutta un’altra storia.

      Elimina
    5. Ho sporto denuncia contro una serie di cose un paio di giorni fa, andando contro me stessa che non amo questo tipo di cose (nel senso che, secondo me, carabinieri, polizia, avvocati portano solo rotture di scatole), ma purtroppo non avevo più scelta.
      Ieri poi mi sono dovita rivolgere ai carabinieri perchè pensavo di avere dimenticato il cell dentro una macchina ma, in realtà, lo abbiamo localizzato dentro casa di una persona con cui non ho nulla a che fare (e se pure lo avessi dimenticato in macchina, sarebbe stato in macchina non dentro un palazzo), inoltre nessuno rispondeva alle chiamate che ho fatto da mille numeri diversi per recuperarlo o ha avvisato -che so- mia madre per dire che avevano il mio telefono. Probabilmente mi era caduto o roba simile e guarda caso poi è finito dentro sta casa. Ho recuperato il cell solo quando ho scritto su Fb che lo avevo localizzato e mi sono rivolta, appunto, ai carabinieri, ricevendo una mail in cui mi dicevano dove me lo avrebbero fatto trovare (chiaramente non sono andata io perchè con certe situazioni non si scherza).

      Questo per dire che si, adesso ho capito la gravità di determinate cose, ma mi fa stare male, non posso negarlo 😘

      Elimina
    6. Concordo sulla rottura di scatole, però magari farà da deterrente (sempre che tu non abbia a che fare con dei pazzi totali che se ne fregano delle denunce). Se posso chiederti, te lo saresti aspettata di trovarti in mezzo a tutto questo? Perché sembra veramente una roba da film

      Elimina
    7. No, è peggio di un film. È molto peggio.

      Sinceramente no, non me lo aspettavo.
      Sono donna anche io e sinceramente non penserei mai di ostinarmi al punto di cercare di rovinare la vita ad una che manco conosco, nè tanto meno vorrei a tutti i costi accanto qualcuno che di fatto di me se ne frega.
      Poi chiaramente ognuno fa come gli pare, ma magari se evitassero anche solo di nominarmi sarebbe bello, ma capisco che non accadrà.

      Elimina
  14. La penso come te, io se da donna venissi tradita me la prenderei in primis con chi ho accanto che nemmeno vorrei più vedere e non vorrei nemmeno più al mio fianco. E poi c’è modo e modo di affrontare le cose e quanto hai scritto dimostra che certe persone hanno scelto il modo meno sano per affrontare la situazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In generale, io non so come reagirei se venissi tradita:non mi è mai successo, quindi vai a sapere,motivo per cui preferisco non esprimermi.

      A me cmq -al di là del tradimento che appunto non ho mai subito- basta solo non vivere con l'ansia di appostamenti pure quando mi sveglio la mattina, poter andare a cena fuori senza che mi venga rovinata la serata, poter andare al lavoro senza che nessuno si presenti nel parcheggio, non avere rotte le palle sul blog, non dover localizzare il mio telefono dove non dovrebbe mai essere (e ripeto: mi è arrivata la mail con le istruzioni: se lo rivuoi vai lì e fai così,ma che davvero?).

      Così come non è normale che ieri sera sono andata a cena con capo e colleghi e il mio capo mi ha dovuta riportare a casa e mettermi quasi fin dentro le coperte perchè giustamente dopo tutto quello che è successo tra giovedì sera e venerdì sono tutti preoccupati per me.

      Ps. Scusate i pipponi, ma sono giorni di una pesantezza unica, motivo per cui volevo evitare denunce e company.

      Elimina
    2. Capo e colleghi sanno queste cose?

      Elimina
    3. E si che sanno, è da più di un anno che sono spettatori di quello che mi succede nel bene e nel male, come penso sia anche normale quando "più parti" della stessa storia lavorano nello stesso posto e si lavora cmq in un'azienda in cui non dico tutti,ma tanti ti vogliono bene :)

      Elimina
    4. Nn ho capito del cell...

      Elimina
    5. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10220896817240240&id=15343110050

      Elimina
    6. Ma io non ho capito, chi ti ha tirato cosa dalla prima macchina?? E come ha fatto la persona che l’ha rubato a trovarlo?

      Elimina
    7. Io pensavo fosse il cellulare, visto che non me lo sono ritrovato (ma quando sono tornata a vedere non ci stava così come non ci stavano altre due cose che SICURAMENTE avevo lasciato in macchina). Non so esattamente come sono andate le cose, anche perché subito dopo mi sono trovata una macchina che mi seguiva e avevo un bel po' di strizza.

      Al di là che non mi piace il termine rubato perché è pesante visto che dopo la localizzazione e la denuncia mi è stato fatto trovare, non so se chi abita in quella casa lo ha trovato per terra perchè ci stava pedinando (plausibile visto quanto accaduto prima) o gli sia stato portato. E onestamente credo non lo saprò mai :)
      Ci sono cmq molte cose poco chiare, tipo che: io magari nella concitazione (ero nervosa e impaurita) ho scordato il telefono in auto
      , ma perché il giorno dopo non rispondere alle chiamate o avvisare mia mamma e perchè stava dentro una casa e non in auto o dove vive il proprietario dell'auto? Non so se è chiaro cosa intendo :)

      Ovviamente il cellulare è un problema, ma il problema adesso è tutto perchè chiaro che la situazione è diventata fuori controllo :)

      Elimina
  15. MA COME SI PUO' NON ESSERE LIBERI DI ANDARE A CENA AL RISTORANTE? SENZA PAROLE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse solo quello 😂😂😂 due o tre settimane fa (non ricordo esattamente) per non avere risposto il sabato sera ad un sms con scritto "ti ho comprato il salmone" è andato di traverso il risveglio della domenica mattina.
      È sabato sera, magari uno è uscito, sta saltando sul letto, sta guardando C'è posta per te (era quello il caso), ecc. e al salmone non ci pensa (salmone abbondamente mangiato a cena per altro), quindi il problema non è andare al ristorante, il problema è pure se si resta a casa.

      Cmq vabbè,la smetto. È che davvero sono al limite perchè è un anno abbondante che tollero e, da quando ho deciso di smettere, sono un fiume in piena.

      Elimina
  16. Mi pare di capire però che il problema non sia solo una persona, perché chi ti scrive del salmone non è certo la donna di cui hai accennato nei commenti prima no? Comunque ti auguro di liberarti di qualsiasi persona nociva, ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è stato scritto a me :)
      Solo che ovviamente la paura dell'appostamento dovuto alla mancata risposta è ricaduta anche su di me :)

      Cmq sono diverse le persone che si sono scatenate in questi mesi (basta leggere i commenti ai post precedenti), il problema è che è stato superato il limite ;)

      Elimina
  17. Io al posto tuo avrei sclerato talmente di brutto che tutti sarebbero spariti alla velocità della luce 😂. Ovviamente non essendo nella situazione la faccio facile, però sul serio non c’è nulla di peggio che subire certe cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che ho sopportato tanto, per oltre un anno, perché spesso -quando qualcosa ci pesa decidiamo di non farci buttare giù per le persone che abbiamo vicino :)

      I commenti nello specifico non mi hanno mai colpito più di tanto finchè, ad un certo punto, tra appostamenti, commenti, insulti, schiaffi, sputtanamenti con altri (tipo persino con la commessa del centro Sky) mi sono rotta le scatole e ho deciso -avvisando chiaramente le persone a cui tengo di cui sopra che di denunciare me lo chiedevano da mesi- di non sopportare più.
      Evidentemente bisognava solo attendere che arrivasse la goccia a fare traboccare il vaso.

      Ma ecco: un tempo non avrei manco mai scritto tutte queste cose per tutelare un po' tutti, adesso sinceramente il mio primo pensiero è tutelare me stessa, aiutata ovviamente da tutte quelle persone che, per evitare che mi succeda qualcosa, non mi mollano un attimo :)

      Elimina
  18. Sei bella,intelligente,ti vogliono tutti un gran bene,hai un lavoro che ami e che sai fare bene,amici stupendi,una famiglia che ti adora,porti risate e allegria.
    Chi sta cercando di farti del male da un anno è solo geloso e invidioso di te e prima o poi il karma renderà indietro tutto il male che ha fatto a te senza motivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mò però voglio sapere chi sei 😅

      Cmq davvero, non mi interessa che torni indietro nulla, mi basta non essere nominata nè a voce, nè in sms, ecc. E mi basta che, almeno quando sto facendo qualcosa (una cena, ma anche guardare la tv) non mi tormenti nessuno 😅 mica chiedo molto.

      Ps. Ah, e anche basta insulti sul blog. Insomma, non rompere le palle a me 😂

      Elimina
  19. Magari c'è una spiegazione, hai provato a chiedere perche il tuo telefono era dentro casa di questa persona? Quando sei andata a prenderlo non hai chiesto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono andata io a prendere il telefono, su consiglio di carabinieri e non solo e quindi no, non ho chiesto.
      Per quanto mi riguarda, non esiste spiegazione a insulti, schiaffi, pedinamenti, controllo tabulati telefonici, appropriazione indebita, minacce, appostamenti, danni a cose, ecc ecc. Sono stata paziente, ho cercato di capire, ho consolato chi davvero soffriva per queste brutte situazioni, ma adesso io devo pensare a restare viva 😅 quindi sinceramente non ho nessuna intenzione di andare nella tana del lupo a chiedere spiegazioni che, come minimo, ne esco dentro una bara 😅

      Elimina
  20. Mi sembra davvero assurdo che si possa arrivare a situazioni di questo tipo per questioni sentimentali. Hai fatto bene a denunciare, mi dispiace per questo pover uomo che si trova in mezzo, spero per tutti voi che possiate trovare la serenità il prima possibile.
    Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessia, confesso che mi dispiace più per me stessa arrivata a sto punto :D

      Cmq mi auguro che adesso tu abbia compreso perché tante cose non le scrivevo e preferivo evitare ;) Adesso, sinceramente, non mi interessa più tutelare nessuno se non me stessa.
      Io ovvio che non sono serena, esco di casa e vado in giro (inteso come faccio le cose che devo fare, che sia lavorare, andare in palestra, ecc) con la paura, ma passerà, anche perché (come ho già detto credo) ho amici, famiglia, colleghi, capi, ecc che mi sostengono!

      Elimina
  21. Boh… ma tu veramente vuoi passare da vittima? e dai! ma ce l'hai un po' di dignità? Forse se ce l'avessi spariresti per un po' e recupereresti il rapporto con tuo marito (la vera vittima), in attesa che la gente si dimentichi di te e delle boiate che scrivi periodicamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione: io non ho mai scritto sono brava, bella e buona e mai lo farò in generale perché sono tutto fuorché brava, bella e buona. Qui parliamo di reati, non di rapporti da recuperare eh, anche perché davvero siete dell'idea che tutti ruoti intorno al "o sto con Tizio o sto con Caio"? Non vi viene in mente che forse qualcuno possa volere stare da solo o sia costretto a farlo o magari abbia cambiato orientamento sessuale?
      Sparire da dove? Dal mio blog? Dal mio lavoro? Chi si deve dimenticare di me?
      Io, fintanto che non commetto reati (cosa che, per la cronaca, io non ho mai fatto), sono libera di andare dove mi pare e fare quello che mi pare. Se qualcuno mi vuole dimenticare è un suo problema ormai, non più mio ;)

      Elimina
    2. Gi,questo che scrive è Diego,vero? E' lui che sta in fissa con sta storia del recuperare il rapporto,no?

      Elimina
    3. Chi sei che mi chiami Gi? :D
      Cmq non lo so chi è che scrive, non ci ho guardato perché oggi mi pesa un pochino il sedere ;)

      Elimina
    4. Quindi, Anonimo, denunciare significa non avere dignità e voler passare da vittima?

      Elimina
    5. A quanto pare si, ma ne ho sentiti tanti giustificare cose indicibili senza rendersi conto che sofferenza, mancanza di morale (non so come altro dirlo), ecc sono una cosa che non giustifica minimamente determinate azioni.
      In ogni caso, noto che oggi siete scatenati con i commenti, io vi voglio anche bene, ma a na certa basta, no? :D Mi sa che mi tocca scrivere un altro post, in barba a chi mi dice di sparire perché magari teme che la verità possa creargli problemi :D

      Elimina
    6. all'anonimo che chiede se lei "vuole o meno passare per vittima" rispondo io: Guarda che chiunque riceva insulti, pedinamenti ecc è la vittima, non vuole passare per vittima.
      Barbara

      Elimina
    7. Che poi, Barbara, io ribadisco: a me basta non essere nominata così come mi basta potermi godere una cena fuori senza rotture di scatole, mica mi interessa altro 😅

      Elimina
    8. A Diè,ma quanto rosichi che non stai a fa altro che fa de tutto pe falla litigà col marito? Te sei presentato pure a casa di lui dieci giorni fa...

      Elimina
    9. Ve li buco sti commenti!

      Era cmq due settimane fa, quindi se dovete pedinare almeno raccogliete info in modo preciso.
      Visto cmq che mi sono leggermente stufata, non pubblico più commenti su questa questione. Se ce l'avete con Diego rivolgetevi a lui, io non faccio da tramite, nè mi metto a dare spiegazioni per lui sulle cose che fa, visto che il motivo di sto gesto manco lo so. Io vorrei solo stare tranquilla, considerato che finché si scherza si scherza, nel momento in cui nella stessa sera vengo pedinata,inseguita in macchina da un qualche psicopatico e il mio cellulare sparisce e ricompare dopo quasi 24 ore nell'ultimo posto dove dovrebbe essere è ovvio che a qualcuno tutto questo sia sfuggito di mano e io non sono abituata a queste cose. Grazie.

      Elimina
  22. Ultimo commento per dirti che tu puoi avere fatto degli errori, ma con quello che ti hanno fatto passare li hai ampiamente riscattati (anzi, no perché un errore si può riscattare chiedendo scusa, non venendo perseguitata e spaventata...). Ti consiglio di mettere sempre davanti a tutti la tua tranquillità, e penso che da questa vicenda tu l’abbia imparato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preciso solo una cosa (non perché non abbia apprezzato il commento, sia chiaro): io posso avere fatto degli errori nei confronti di una persona, il problema è che chi ha deciso che ero la causa dei suoi mali e mi ha reso per un anno la vita un inferno NON è questa persona (cosa che avrei capito, anche se, ad un certo punto, il limite da non superare esiste per tutti). Persone che con me non hanno nulla a che vedere non dovrebbero neanche permettersi di nominarmi negli sms o di rovinarmi una cena fuori (banalità rispetto al resto), per quanto umanamente mi possa dispiacere per loro si tratta di cagare fuori dal vasetto (chiedo scusa per il francesismo).

      Elimina
  23. A Gì, ma dimmi la verità... A distanza di quasi un anno quel bellissimo post "storia di quando ho perso la testa per un altro" del 2 maggio 2019,lo ripubblicheresti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo ripubblicherei.

      Questo però è un commento strano: Gilduccia23 è un nick che io usavo spesso altrove (tipo Tripadvisor). Mi dici chi sei? Perchè c'è qualcosa di molto malato in tutto questo (anche se una mezza idea potrei averla).

      Elimina
    2. A Marsala usa mettete "A" prima del nome abbreviato come a Roma?

      Elimina
    3. Fuffi, che è nato sulla Laurentina, mi ha appena chiesto la stessa cosa 😅😂

      Elimina
    4. È nato sulla Laurentina? Che km?

      Elimina
    5. Fuffi è nato a Montemigliore, che è sulla Laurentina, ma siccome lui non lo sa e pensa di essere nato all'Eur e che io sia la sua vera madre (in fondo, sono il primo essere vivente che ha visto, nonchè quella che lo ha svezzato) facciamo che nessuno glielo dirà 🙄

      Elimina
  24. ?? Oddio... Mi chiamo anche io Gilda, sono di Marsala (mi chiamano gilduccia, anzi gilduzza), e sono nata il 23 maggio. Cosa c è di malato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Famo che ce credo 😅

      Cmq si, ribadisco che lo ripubblicherei.

      Elimina