mercoledì 9 maggio 2018

Mia nonna voleva cantare alla Corrida

Stasera ho visto per caso la pubblicità della Corrida.
In realtà non stavo guardando la tv, ma era accesa -colpa del Marito- e mi è caduto l'occhio su questa pubblicità.
Da lì è stato un attimo che sono emersi i ricordi.
Mia nonna aveva la fissa con la Corrida di Corrado, le piaceva proprio, lo guardava sempre con attenzione. Chissà perché poi.
Oltre a piacerle la Corrida, mia nonna cantava molto bene.
Aveva una bellissima voce, era intonata, non come me che sono stonatissima tanto che non canto manco sotto la doccia per non farmi venire il mal di testa.
Tra le cose che mia nonna raccontava più spesso c'era la storia di quando aveva duettato con Franco Franchi. Non ricordo più tutti i dettagli della storia, ma so che c'erano delle foto a casa -credo ci siano ancora a dire il vero- rigorosamente in bianco e nero.

Tanto amava la Corrida e tanto cantava bene mia nonna che si era candidata per andare alla Corrida.
Sono due ore che cerco di ricordarmi come avesse mandato la candidatura, sono abbastanza certa che non lo avesse fatto tramite il form di un sito internet, ma non ricordo altro.
Voleva cantare Tango del Mare e si esercitava a casa, mettendo il cd con la base nel mio stereo gigante, lo stesso stereo gigante che qualche mese fa ho deciso di regalare dopo aver svuotato lo sgabuzzino di casa di mia madre da cose che stavano lì inutilizzate da almeno dieci anni.

Mia nonna voleva cantare Tango del Mare diretta dal maestro Pregadio che io non sapevo neanche chi fosse, ma lei lo amava alla follia. Poi avevo visto una foto e lo avevo riconosciuto, in realtà lo avevo visto tante volte in tv, ma non avevo idea di quale fosse il suo nome.
Andò a fare i provini, all'Hotel Palace a Mondello. Poi non ebbe più notizie.

Mia nonna ha iniziato il suo calvario con la leucemia mieloide acuta i primi di Giugno ed è morta il 19 Novembre dello stesso anno. Era il 2003, qualche mese dopo io avrei compiuto diciotto anni.
Mia nonna abitava con noi.
Una settimana dopo la sua morte era arrivata a casa la lettera in cui le dicevano che aveva passato i provini ed era stata scelta per cantare Tango del Mare alla Corrida di Corrado, anche se in realtà a quel punto non la conduceva più lui, morto qualche anno prima, ma Gerry Scotti.


Mi è tornata in mente questa cosa stasera vedendo quella pubblicità.
Ho pensato che alla Corrida non ci sarebbe potuta andare comunque perché stava tanto male, ma sarebbe stato bello se quella lettera fosse arrivata qualche settimana prima, solo perché lo sapesse che alla fine ce l'aveva fatta. Sarebbe stato bello eccome.

Sempre su mia nonna c'è anche questo post.

18 commenti:

  1. Che storia ... Te lo immagini che emozione sarebbe stata :(

    RispondiElimina
  2. Peccato che non sia arrivata in tempo quella lettera... Peccato davvero!

    RispondiElimina
  3. Che peccato!! Le avrebbe fatto tanto piacere saperlo!! Che super nonna avevi!!������

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Alessandra, sarebbe stata felicissima, sarebbe bastato poco poco prima :(

      Elimina
  4. Tanti cuoricini! Anche io sono cresciuta con la nonna in casa e molti dei miei ricordi più belli d'infanzia sono legati proprio a lei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I nonni in generale sono una cosa bellissima.
      Spero sempre che un mio eventuale figlio abbia la stessa fortuna che ho avuto io di crescere con i nonni!

      Elimina
  5. Ma come non sapevi il nome di Pregadio? A me piaceva la corrida, e piaceva Corrado e a tua nonna non avrebbero suonato i campanacci se avesse potuto andarci.

    RispondiElimina
  6. Cara Gilda, le emozioni che provano i dilettanti alla corrida sono infinite, specialmente quando vedono che la loro interpretazione è andata bene.
    Ora mi pare che è Carlo Conti che la presenta, ma a essere sincero, la indimenticabile Corrida era e resterà quella che aveva presentato il compianto CORRADO!!!.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grosso abbraccio a te, anche io associo la Corrida a Corrado in realtà, fosse solo per il nome :D

      Elimina
  7. Una bella storia il cui finale è purtroppo triste.
    Ma quanto tempo dopo è arrivata quella lettera? Se lei aveva fatto le audizioni quando c'era ancora Corrado e invece la lettera è arrivata quando la conduzione è passata a Scotti, ce ne hanno messo di tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che mi sono spiegata molto male :D
      In realtà aveva fatto le audizioni (grazie, non mi veniva il nome come avrai notato dal post) quando già c'era Gerry Scotti, è che lei (come credo più o meno tutto) associava comunque la Corrida a Corrado :)

      Elimina
  8. Chissà, magari tua nonna ha incontrato Corrado al di là...
    Mannaggia, mi hai commossa un'altra volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe bello, sai?
      Peccato non poterlo sapere 😚😚

      Elimina