mercoledì 26 ottobre 2016

Se la casa diventa una palestra

Un mese fa, una mia amica ha scritto un post sul suo blog (che non ritrovo, quindi Linda ti prego, se mi leggi, linkalo) in cui parlava di un workout casalingo che le aveva fatto perdere tanti centimetri.
Siccome sono un'inguaribile copiona, le ho scritto e le ho chiesto lumi.
Mi ha spiegato e mi ha detto che mi avrebbe girato tutti i link da seguire per diventare tonica e bella, le ho detto di fare con calma che ha un bimbo piccolo e mica può stare dietro a me e dopo mezzora non solo avevo un programma di allenamento per schiappe che non si muovono da secoli principianti da seguire.
Contrariamente a tutte le aspettative, ho iniziato subito a seguirlo, ho studiato il sito e mi sono anche ritrovata dentro ad un gruppo Facebook di workout pieno di buoni consigli.
Oltre ai buoni consigli, ci sono anche foto del prima e dopo i vari programmi di allenamento in mutande di migliaia di persone, ma quelle per me sono un pò troppo. Io le foto della mia pancia prima e dopo otto milioni di addominali e del mio culo prima e dopo un miliardo di squat non le metto manco se mi pagano. 
Non in mutande comunque. E non su un gruppo Facebook con centomila membri. CENTOMILA.
E si che ho una bellissima collezione di mutande.
Ci sarebbero anche i sudo selfie che solo il nome mi fa sudare ancora di più. Foto post allenamento con le gocce di sudore che fanno ciao con la manina ai poracci che si troveranno a guardare quella foto. Io senza trucco e sudata non sono proprio sta bonazza, quindi li evito che sia mai che qualcuno scopra che la mia pelle così liscia e delicata è in realtà stucco potentissimo.
Comunque, ho iniziato ad allenarmi a casa, con Fidanzato scettico che non ci credeva proprio.
Potrei andare in palestra, in effetti per un periodo ci sono andata e mi piaceva anche, considerato che la proprietaria della palestra è una mia amica e che la palestra in questione sta dietro casa mia, ma per incastrare tutto facevo una gran fatica.
Vorrei iniziare un corso di trampolino elastico, io sono forte sul trampolino elastico e so anche tutte le regole, ma non ne ho ancora trovato uno vicino casa. 
Però, ecco, forse per passare dagli addominali in salotto a un salto raccolto sul trampolino è ancora troppo presto. E poi magari divento troppo forte, mi prendono in nazionale e posso addirittura pensare di fare synchro con Costanza. Lei secondo me ne sarebbe felice.
Quando ho iniziato, dopo cinque minuti volevo morire. 
Proprio morire, eh. Sudore a fiumi, muscoli moribondi che urlavano pietà, dolori che manco dopo ore e ore di tortura cinese.
Poi mi sono abituata. Piano piano, eh.
Per riuscire a completare trenta minuti di workout ci ho messo una settimana.
La notte chiaramente non dormivo per i dolori. E le lavatrici di roba sudata si sprecano.
Forse non fa troppo bene all'ambiente questo workout.
A quel punto, siccome mi sentivo figa, ho deciso di comprare un tappetino per gli esercizi che il cane ha mangiato dopo nemmeno trenta secondi che l'avevo portato a casa, ma tant'è.
Adesso ho un tappetino limited edition rosa e con i segni dei canini su un lato. Mica è da tutti.
I risultati sono arrivati puntuali, ho perso centimetri e sono più tonica anche se la strada è ancora lunga e io sono stanca al solo pensiero.
Ho migliorato l'elasticità del corpo e la resistenza. Voglio dire, quando rientro dalla passeggiata con il cane, adesso salgo sette piani a piedi senza arrivare con la lingua che tocca il pavimento.
Che poi, nel mio palazzo ci sarebbero due ascensori, ma volete mettere la soddisfazione?


Da qui sono passati sette mesi e nove chili, ma non sempre sono stata costante.
Durante i quaranta giorni a Palermo la Costanza nella mia vita era solo la mia amica trampolinista che, si sa, a Palermo mica si può fare la dieta.
Adesso sono un pò meno rigida con la dieta, se mi invitano a cena non pretendo che tutti i commensali mangino polpette di tacchino e spinaci bolliti, ma va bene così.



12 commenti:

  1. Cara Gilda, ma che brava, sei stata, so che oggi è di moda tutto questo,ci sono molti vantaggi
    la cura del corpo e una figura invidiabile da chi non è capace farlo, dunque fra palestra e dieta, io sento che sei veramente felice!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono ben lontana dalla figura invidiabile, però hai ragione: sono proprio felice di questi piccoli risultati :)

      Elimina
  2. ...ti chiedo aiuto...quale blog è, se è possibile sapere...ho bisogno anche io di un workout....grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovi tutto sul gruppo Fb "Workout-Italia | Official Community" :)
      Appena arriva Linda, linkerà il suo post :)

      Elimina
    2. Ti ringrazio tanto, gentilissima!

      Elimina
  3. Ho provato anch'io ad entrare in un gruppo ma gli esercizi erano quotidiani e per me è impossibile, quando lavoro esco alle 8 e rientro alle 23.
    Io ho cambiato terapia tiroidea e il metabolismo si è rallentato con conseguente ingrassamento, ho messo 4 kg in poco tempo. sono entrata in crisi e ho iniziato a mangiare meno e a fare tapis roulante ed esercizi di tonificazione. In sette settimane ho perso 2,4 kg. Ne devo perdere altrettanti così sono in perfetta forma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io dovrei farli quotidianamente, ma se un giorno non riesco non ne faccio una malattia e recupero quando possibile :)
      Cmq, tapis roulant e tonificazione (anche io ne faccio di questi) sono ottimi e come vedi i risultati si vedono :)

      Elimina