giovedì 20 luglio 2017

Spiaggia di San Teodoro a Marsala: come fare scappare i turisti dal paradiso

La spiaggia di San Teodoro a Marsala -in provincia di Trapani- mi era sconosciuta fino a non troppo tempo fa.
Sono nata e cresciuta in Sicilia, ma mica posso conoscere tutto, no?
L'anno scorso ho avuto l'illuminazione su questo angolo di paradiso vedendo, per caso, foto altrui e ho deciso che prima o poi ci saremmo andati, complice il fatto che ho sposato un uomo che odia -inspiegabilmente- gli scogli e predilige le spiagge di sabbia finissima.
La spiaggia di San Teodoro dista  poco meno di 100 km da casa dei miei genitori che stanno a Palermo, quindi la gita in paradiso era fattibile in giornata.



Non ho mai visto un posto così bello, un paradiso naturale pazzesco.
La zona è quella dello Stagnone di Marsala, che detta così fa pensare ad un grande stagno tutt'altro che appetibile, ma in realtà  -ve lo giuro sulla testa del mio cane- è uno spettacolo e si sta da Dio.


L'acqua è molto bassa, arriva a malapena alle caviglie e, camminando camminando, si arriva fino alla Tonnara -ormai in disuso- posta dalla parte opposta.





Ci sono delle meravigliose secche che creano degli isolotti di sabbia dove spiaggiarsi come delle balenottere felici a prendere il sole.
Alle spalle lo scenario è quello del Monte Erice e della riserva dello Stagnone, con tanto di saline. Di fronte ci sono le isole Egadi in tutto il loro splendore: io non credevo neppure che fossero così tanto vicine alla terraferma.



L'acqua è caldissima, a meno che non decidiate di farvi una nuotata a largo, dove l'acqua diventa profonda e gelata.  In tanti anni di Sicilia giuro di non aver mai visto un'acqua così cristallina che va dal trasparente al blu, passando per un azzurro che non pensavo esistesse in natura.



Ci sono anche tanti bei pesciolini che, se siete scemi come me, potrete guardare anche per ore.
Insomma, un paradiso. L'ho già detto?


Io avevo visto le foto di un lido con tanto di amache e altalene in acqua ed è lì che siamo andati.
Appena arrivati abbiamo pensato che il paradiso in confronto è un posto brutto ed effettivamente il lido merita, davvero bello, sembra di stare alle Maldive, anzi Maldive levatevi proprio.
Ma c'è sempre un però.








Due lettini ed un ombrellone costano 30€ e comprendono l'utilizzo delle amache, delle altalene e dei servizi igienici.
Voi magari siete abituati ad andare in Costa Smeralda e troverete normale questa cifra, ma vi assicuro che in Sicilia -Taormina a parte- non lo è, ma visto che parliamo di paradiso, 30€ si possono anche investire, giusto?
La doccia, calda o fredda che sia, non è compresa e dovrete pagarla a parte.
(Cioè, 30€ e la doccia non è neanche compresa?)

All'entrata del lido campeggia un enorme cartello con scritto che è vietato introdurre cibi e bevande dall'esterno, io ovviamente avevo il mio pranzo in borsa per motivi che tutti conosciamo (e se non li conoscete, cliccate qui). Ho spiegato alla signora all'ingresso che avevo del cibo per motivi di salute e lei mi ha risposto: "Doveva prenotare, noi siamo attrezzati per gli intolleranti al glutine".
Ovviamente mi si è ingrossata la vena del collo, come spesso accade in questi casi.
Quando ha capito che il problema è un attimo più impegnativo, ha detto che potevo ovviamente portare dentro il mio cibo, ma a patto e condizione di mangiarlo camminando in acqua. L'ho ignorata.
Il motivo per cui non si può introdurre cibo dall'esterno è molto semplice: un piatto di pasta costa 30€, un secondo circa 40€, un panino circa 8€, un gelato confezionato (il cornetto Algida, per intenderci) 3€ e un caffè 1,50€ (ma non potrete ordinare panini e gelati seduti al tavolo, solo antipasti, primi e secondi). Questi, fidatevi sulla parola, non sono prezzi da Sicilia.
Qualora decideste di consumare il pasto seduti sulla palafitta (ovvero una pedana di legno, oggettivamente molto suggestiva) il costo di qualsiasi cosa raddoppierà. No, non me lo sto inventando: c'è un cartello che lo indica a chiare lettere e sappiate che non potrete prendere solo un caffè, dovrete scegliere qualcosa che costa almeno 2€ pagandola 4€, ovviamente a persona.
Il lido è fornito di giochi per bambini (la roba per fare castelli di sabbia per intenderci) e materassini di plastica per galleggiare in acqua: il tutto si paga a parte.
I bambini, anche neonati e anche se non prendono il lettino, pagano l'ingresso.
Fin qua insomma prezzi altissimi, ma volendo si può decidere di farlo, anche se sono un tantino -o forse un po' più di un tantino- esagerati.



Abbiamo scoperto che ci sono a pochissimi metri da lì spiagge e insenature libere, ma per arrivarci bisogna entrare dall'ingresso del lido e poi camminare in acqua (che arriva alle caviglie, quindi è fattibile) e qui arriva il bello: il proprietario e i suoi scagnozzi dipendenti stanno con il fischietto a insultare chiunque passi dall'acqua davanti al lido.
Si avete capito bene: se siete dentro l'acqua -che è di tutti- troppo vicino al lido lui fischierà e poi vi insulterà.
Il signore ha avuto il coraggio di chiedere a delle persone di andare via da una secca a circa venti metri dal lido, in mezzo al mare, perché era disturbato da non so cosa. E, se ve lo state chiedendo: no, non può farlo.
Se non avete pagato i 30€, non potrete -secondo questo signore- guardare le sua altalene e le sue amache. Se le guardate, lui fischierà e poi vi insulterà.
Se avete pagato i 30€ e guarderete qualsiasi cosa presente nel lido arriverà qualcuno a dirvi che dovete pagare per quella cosa.
Dovrete tapparvi gli occhi insomma.
Se decidete di mangiare (solo mangiare, eh)  al lido, vi verrà fatto presente che se volete restare, dovete pagare, ma non pensate di poterlo fare con carte di credito e bancomat perché non hanno il pos.
In generale, la maleducazione regna sovrana.

Quindi insomma: il paradiso ha un prezzo e anche molto elevato.
E a me questa cosa fa arrabbiare: la Sicilia potrebbe sfamare tutti i suoi figli con il turismo, è uno dei posti più belli del mondo -e non lo dico perché sono di parte- ma  ci sono persone del genere che rovinano tutto.
Il costo esagerato vi farà restare, ma non tornare. La maleducazione, invece, vi farà fare cattiva pubblicità al lido.
I gestori potrebbero fare tanti di quei soldi che Paperon De' Paperoni e le pepite del Klondike levatevi proprio, ma preferiscono fare scappare la gente.
Chiunque fosse lì vicino a noi, diceva che non sarebbe tornato. E difficilmente noi torneremo in quel lido. Piuttosto andremo nella spiaggia libera attaccata, passando da lì davanti mostrando il dito medio se solo osano dirci qualcosa.

Per curiosità, ho deciso di cercare il lido su internet e le recensioni negative si sprecano, ma io una cosa devo proprio dirvela: non siamo tutti così in Sicilia, ci sono posti forse un filo meno belli dove però troverete persone gentili e calorose ad accogliervi a braccia aperte.
Da siciliana, che la Sicilia la difende sempre (ma non in questi casi), mi scuso da parte di queste persone, ma non abbandonate l'idea di venire qui: per voi sarà magnifico e per noi è importantissimo per non fare morire questa terra.


220 commenti:

  1. Cara Gilda leggendo il tuo racconto già pensavo che deve essere un vero paradiso,
    poi vedendo queste bellissime foto lo ho confermato! è un paradiso!!!
    Ciao e buona serata, con un abbraccio forte e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio grande anche a te 😘

      Elimina
    2. Grazie x la condivisione che ristora gli occhi...
      Peccato per quella gestione assurda, che qui da me prima hanno chiamato mafia Capitale per poi correggerla in Crimine. Rimane cmq un offesa nei confronti degli onesti cittadini... Peraltro in meritata vacanza. Ma la battigia una volta non era SEMPRE e comunque libera? Saluti

      Elimina
    3. Ciao Fabio, si la battigia è sempre e comunque libera, purtroppo però se nessuno controlla si verificano queste cose...

      Elimina
    4. Il codice della navigazione prevede che sino lasciati liberi per la circolazione delle persone e cose, 5 metri di spiaggia dalla battigia. Chi fa finta di non capire va denunciato alla Capitaneria di Porto..
      Se fischiano, lasciateli fischiare...se impediscono fisicamente il transito...denuncia alla Capitaneria...

      Elimina
    5. L'art. 1, comma 251, della legge 296/2006, fa obbligo ai titolari delle concessioni "di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l'area ricompresa nella concessione, anche al fine di balneazione"; e lo ha ribadito più recentemente la legge 217/2011, dove - alla lettera d) dell'art. 11, II comma - si legge che: "fermo restando, in assoluto, il diritto libero e gratuito di accesso e fruizione della battigia, anche ai fini di balneazione"
      Definizione di battigia e ampiezza del diritto "libero e gratuito"
      Con il termine battigia, si intende "quella parte di spiaggia contro cui le onde si infrangono al suolo, che si estende per circa 5 metri dal limitare del mare

      Elimina
  2. Gilda, io farei una recensione di fuoco su Tripadvisor. Sono cose che non stanno né in cielo né in terra. E rovin un vero paradiso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La farò sicuramente, ma considerato che ne ha centinaia di recensioni pessime e nulla cambia, ho idea che non gliene freghi nulla pirtroppo 😓

      Elimina
    2. bisogna denunciare,denunciare,denunciare

      Elimina
    3. È stato anche chiuso è Vince sempre...Avete ragione è una persona molto particolare, ho fatto una chiacchierata con lui è con sua moglie diversi anni fa quella spiaggetta era sporca e abbadonata e ci posso credere basta vedere i manufatti vicino alla spiaggetta..mi anche raccontato che spesso
      Le persone quando c'èra la bassa marea arrivavano con tavolino sedie ombrelloni e sdraie a fare picnic lasciando i rifiuti..così quando arrivava la alta marea vedevi galleggiare i rifiutati e loro pulivano ...oltre pulire la spiaggetta puliscono anche il mare perché molto spesso dal mare entra di tutto è di più. ..Ha ragione è molto caro..l'unica cosa più vergognosa un tratto dell'Isola lunga ex Salina ma non e una ex tonnara è un posto favoloso con una flora e fauna ancora intatta. ..peccato abbandonata .....voglio fare un hotel a 5 stelle i proprietari ma fortunatamente è bloccato. ..potrebbero investire diversamente pulire tutto restaurare i manufatti e fare il museo delle saline perché affittare le bici e pedalare per tutta l'Isola..

      Elimina
    4. Il fatto che pulissero (ammesso sia vero, ho letto diverse testimonianze che dicono che quel posto era un paradiso) non li autorizza a insultare la gente che passa dalla spiaggia.

      Elimina
    5. Voi non avete idea di quanto costi una gestione di un lido soprattutto di questa bellezza io non conosco il posto ma se hanno tali prezzi perché nn sono tutti guadagno oggi ad un lido di capaci ho pagato la ingresso per far visita ad un amica che ha la cabina 12 euro il mare a parte sporco il puzzi di fogna da morire una bottiglia di birra da 66 CL 4 euro pure calda e per non dire che abbiamo inizialmente impiegato più di mezz'ora ora per parcheggiare ..Ragazzi se nn potete permettervi tali cifre nn andate e nn fate cattive recensioni solo perché hanno servizi con loro prezzarii

      Elimina
    6. Ciao, nessuno qui ha detto di non poterselo permettere o altro, ma essendo completamente fuori mercato per il posto in cui ti trovi, fa arrabbiare vedere scappare i turisti e le persone del posto.

      Da siciliana, mi fa molta rabbia, nel post è ampiamente spiegato.

      Elimina
  3. Mamma mia, che paradiso!
    Basterebbe abbattere l'uomo col fischietto!

    RispondiElimina
  4. Quindi se rinuncio alle amache e all ombrellone con sdraio comunque c'è la possibilità di godere di questo paradiso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi andare alla spiaggia libera vicina (non si vede, quindi non sapevamo ci fosse), ma visto che sei costretto a passare davanti questo lido gli insulti li prendi comunque 😳

      Elimina
    2. Non ne conoscevo l'esistenza, uno spettacolo della natura a casa nostra! Che rabbia questo comportamento, quasi quasi mi verrebbe voglia di organizzare un pullman al giorno, per passare una bella giornata in acqua...tutti col dito medio alto a salutare questi "signori"...

      Elimina
    3. Carla io ci vengo se la organizzi :)

      Elimina
    4. Approvo e mi aggrego 😂

      Elimina
  5. Vera e dettagliata descrizione di una giornata trascorsa in questo posto.
    Mi schizza il sangue in testa ogni volta che se ne parla e ancora nessun provvedimento è stato preso!
    Non arrendiamoci e continuiamo a far sì che questi sorprusi cessino immediatamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quanto ho letto vanno avanti da tempo e, nonostante le lamentele, non cambia assolutamente nulla :(

      Elimina
  6. Scusatemi ma sono dell'idea che i paradisi costino. Perché in Costa Smeralda si ed in Sicilia no? E' un posto esclusivo e come tale si paga questo. Quando paghi 15 euro un caffè a piazza San Marco a Venezia, non compri un caffè... compri un'emozione, idem qui. Le cattive recensioni dovete farle su pessimi servizi, non sul prezzo... quello poi ognuno decide se pagarlo o meno ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vincenzo, assolutamente d'accordo su tutto. Solo una sottolineatura: la maleducazione, gli insulti e l'inadeguatezza credo che non dovrebbero essere offerti neanche gratis. Il gestore e i suoi servizi a San Teodoro non possono essere paragonati neanche alla lontana con analoghi sardi o veneziani...

      Elimina
    2. ... non solo maleducazione ma anche atteggiamenti di tipo mafioso. A me hanno rigato tutta la macchina perchè mi sono lamentato.

      Elimina
    3. Vincenzo io ho pagato, ma bisogna essere oggettivi: una famiglia di turisti che va a Marsala probabilmente non ha lo stesso budget di chi va in Costa Smeralda e se deve spendere 150€ minimo per passare un giorno al mare (tra lettini, docce e pranzo) magari ci viene una volta, ma poi non torna. Se ci aggiungiamo poi la maleducazione, il turista ti farà anche cattiva pubblicità.
      I turisti bisogna farli tornare e bisogna sperare che facciano pubblicità invogliando la gente a venire nella nostra terra, non il contrario.

      Elimina
    4. I paradisi costano? Questo è solo un luogo comune.. la natura è gratis ed è di tutti. I servizi poi li puoi vendere al prezzo che vuoi, ma è una questione di rispetto ed equità, il giusto prezzo per il.giusto servizio. Questi sono atteggiamenti "mafiosi", ma nn perchè siamo i sicilia, questi atteggiamenti sono ovunque, e non vanno accettati

      Elimina
    5. Un pessimo servizio è anche un piatto di pasta a 30 euro, a meno che non sia di uno chef pluristellato. Un pessimo servizio è prendersi insulti gratuiti per il solo di passare nell'acqua davanti al lido attrezzato. Un pessimo servizio è la presenza di un cafone col fischietto. Ma soprattutto un pessimo servizio è non avere il bancomat. Paradiso fiscale, direi.

      Elimina
    6. Si i paradisi costano ed è giusto così... altrimenti vai in qualunque spiaggia con gli ombrelloni fitti come la gramigna.
      Ma i paradisi vanno saputi gestire. E qui il problema non è il costo (ognuno decide secondo le sue tasche) il problema è la gestione inadeguata rispetto al costo che io posso decidere di sostenere.
      Nel momento però in cui pago, voglio essere poi trattato come in un paradiso, appunto, e non come in una bettola di infimo ordine.

      Elimina
    7. Concordo sul fatto che ognuno decide secondo le proprie tasche, ma ci vuole buon senso: se a Marsala mi fai pagare queste cifre, la gente scappa, che piaccia o meno. E in Sicilia abbiamo bisogno dei turisti!

      Elimina
    8. scusi Lei, ma l'idea che il mare sia proprietà di qualcuno, che si è costretti se non si accettano i "prezzi", ad essere insultati, le sembra normale? Io ci andrò, passerò davanti alla spiaggia e me ne andrò su quella libera, con bibite e panini...questa si che sarà una emozione signor Vincenzo Lembo!

      Elimina
  7. io invece penso che una bella denuncia nn costa nulla xché il mare è di tutti..se vai a Rimini o in Toscana x andare al mare puoi passare tranquillamente dai lidi l importante è nn rimanere sotto gli ombrelloni..vergogna...manuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manuela credo anche io sia così, ma leggo che sono state fatte numerose segnalazioni e nulla è cambiato!

      Elimina
  8. Tutto questo ha un nome (e una sostanza), ed è quello che combattiamo da anni e che 25 anni fa ha causato la rivoluzione delle nostre coscienze iniziata in un punto preciso dell'autostrada di Capaci.
    Tutto questo è MAFIA, ed è il lato oscuro di questa terra incredibile che ha in sè anche tanti punti di luce come te, come noi.
    Se questo lido non è stato ancora smantellato significa che questa gente è ben protetta dalle istituzioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so Roberta, ma ammetto che un pensiero negativo l'ho fatto anche io!

      Elimina
  9. Lo scorso anno questo stesso lido fu posto sotto sequestro:
    http://www.tp24.it/2016/10/24/cronaca/marsala-sequestrato-il-lido-le-torri-a-san-teodoro/104160
    Il gestore del lido ha raddoppiato i prezzi da due anni a questa parte, l'ultima volta ci sono stata nel 2015, ho pagato il doppio rispetto all'anno prima per scoprire che la doccia si pagava a parte, le altalene erano rotte e le amache cominciavano a dare cenni di cedimento.
    Il posto è bellissimo ma chi lo gestisce è un farabutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non c'ero mai andata prima, non sapevo aumentasse i prezzi a piacimento. Grazie della segnalazione :)

      Elimina
  10. Cara Gilda è chiamare i carabinieri non sarebbe stato meglio?
    E segnalare a Striscia la notizia per fare un bel servizio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla segnalazione a Striscia ci abbiamo pensato ieri sera.
      Per quanto riguarda i carabinieri, li chiami e gli dici cosa: "Il lettino costa tanto?" :)

      Elimina
    2. Non è per il lettino, ma perchè credo non possa vietare la gente di guardarli o non tenere un pos. Un controllino da parte della finanza non sarebbe male in certi casi!

      Elimina
    3. Che non possa fare il resto è poco, ma sicuro. Vediamo se si muove qualcosa, questo post ha smosso tantissima gente :)

      Elimina
    4. Tenere un POS non è obbligatorio.

      Elimina
    5. In realtà il POS è obbligatorio per legge (e gli esercenti sono obbligati ad accettarlo sopra una certa cifra), ma nessuno controlla :)
      In ogni caso, averlo sarebbe comunque buon senso.

      Elimina
  11. esperienza identica con bimba piccola al seguito.
    Problemi per accedere con vasetti ed omogeneizzati ... poi risolti alla "palermitana"...( me ne sono fottuto).
    I signori in questione hanno una visione un tantino distorta della realtà.
    Essere concessionari o proprietari di uno spazio a ridosso del mare, non rende 2 metri di bagnasciuga e acqua compresa proprietà loro.
    E poi, diciamoci anche la verità...piatti di pasta al costo di 30 euro ne venderà 2 al giorno.... se li vendesse a 15...ne venderebbe 70.... secondo voi, uno che sceglie questa politica, può essere catalogato come persona intelligente e col senso degli affari??
    Per chiarezza... ci sono anche postazioni da 20 euro, in plastica...mezze rotte e in terza fila...ecco, io e la mia povertà ci siamo accomodati lì...con la bimba avevamo le "ore contate" ed è più il tempo che passi a giocare per terra o in acqua che sul "lettino ergonomico"...
    Una volta è poca ma 2 sono troppe...
    diciamoci la verità... il paradiso può attendere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gigi, delle postazioni a 20€ non lo sapevo, non ce l'hanno detto, ma grazie della precisazione :)

      Se tutto costasse meno, ci sarebbe molta più gente. Ho letto alcune recensioni in cui i clienti si lamentavano di aver pagato 80€ due primi, acqua e caffè. È oggettivamente troppo per farti venire voglia di tornare.

      Elimina
    2. sono quelle dei poveri... a me lo ha detto perchè ero chiaramente riconoscibile come tale... :)

      Elimina
    3. Le postazioni dei poveri.... non ho parole!

      Elimina
  12. organizziamo una passeggiata di massa in fila indiana . . . sono curioso di vedere la reazione e quanti megafoni hanno a disposizione e e quanto è ricco il loro vocabolario offensivo !! io sono disponibile . . .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi accodo. Un flash mob in spiaggia!

      Elimina
    2. Sapete invece, sarebbero capaci di slegare i cani e mandarveli contro...
      Mi è accaduto qualche anno fa con la mia famiglia e un gruppo di amici: passavamo di lì per un bagno al mare serale e ormai sulla spiaggia non c'era più nessuno. I proprietari ci hanno aizzato contro i loro cani: invano mia madre ha chiamato i carabinieri che se ne sono infischiati e hanno esordito con 'Hanno già parecchie denunce, cosa verremmo a fare?!'.
      Se davvero doveste pensare di organizzarvi, tenetevi pronti al peggio.

      Elimina
    3. Vi hanno aizzato contro i cani?
      Ma è allucinante, da denuncia 😱😱😱

      Elimina
    4. Purtroppo è vero, siamo corsi tutti in macchina per lo spavento...

      Elimina
    5. Sono senza parole davvero.
      Mi dispiace un sacco per l'accaduto...

      Elimina
  13. Che rabbia, hai ragione in Sicilia potremmo vivere di solo turismo. Scusa ma l'accesso al bagnasciuga è demanio e come tale dovrebbe essere concesso a tutti. Non credo esistano tratti di costa o spiaggia in Italia di proprietà privata. Io mi piazzerei lì con la forza e vediamo come mi schiodano!������

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io dubito che la spiaggia sia proprietà privata, mi chiedo perché tutti sanno (ho scoperto che è una cosa nota) e nessuno fa nulla :(

      Elimina
  14. Quello di cui parla l articolo è un lido che è stato spesso oggetto di lamentele e più volte chiuso dalle autorità, ma vi posso assicurare che a pochi metri di distanza c è la spiaggia libera, raggiungibile in auto e altrettanto suggestiva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raggiungibile in auto? Davvero?
      Noi abbiamo visto quella piccolina raggiungibile solo via mare.
      Mi dai qualche info in più? Ci andrei volentieri!

      Elimina
  15. Risposte
    1. Dai, non è mica colpa dei marsalesi!

      Elimina
    2. e di chi altrimenti??? Marsalesi o Birgitani la stessa "mpigna" (stesso ceppo, per i non siculi)

      Elimina
    3. Se i gestori del lido sono così, che colpa ne hanno i marsalesi (o trapanesi che siano)?

      Elimina
  16. ma chiamare qualcuno no??? non è normale che debba prendermi degli insulti perchè non posso passare. Sono d'accordo che i servizi vanno pagati, e ognuno fa il prezzo che vuole, non siamo obbligati ad andare proprio li se non possiamo permettercelo. Ma essere insultati solo al passaggio mi sembra ridicolo, e oltretutto maleducato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e mio marito ci siamo chiesti come mai le vittime degli insulti non hanno chiamato nessuno, purtroppo non abbiamo trovato una risposta...

      Elimina
  17. Organizziamo una gita di massa... Immaginate 100 turisti imbestialiti

    RispondiElimina
  18. Ciao. Noi ci siamo stati l'anno scorso ,io marito figli e nipote.I ragazzi del parcheggio ci dissero di non dare un euro perché nulla gli è dovuto.
    Posto bellissimo e particolare merita una visita.
    Siamo stati alcune ore nel pomeriggio. Al ritorno parolacce perché io avevo appoggiato la borsa sulla pedana del chioschetto 😲.
    Parolacce in romano aggiungO
    Peccato perché il posto merita
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto altrove che pare siano romani.
      Mio marito è romano, ma non abbiamo fatto caso che l'accento fosse come il suo, ci sembrava del posto (Anche se questo ovviamente non cambia le cose).

      Elimina
  19. vorrei andarci domenica prossima ma non mi posso permettere oltre 100 euro (siamo in quattro)solo per una giornata al mare per quanto suggestivo può essere il luogo. dov è di preciso la spiaggia libera raggiungibile in auto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In auto non lo so, ho chiesto anche io lumi perché mi piacerebbe andare!

      Elimina
  20. Marsala non è tutta così, quel lido è famoso per la maleducazione e i prezzi alti, provate altri lidi e altre coste del marsalese ad esempio la spiaggia che ci sta all'inizio di S. Teodoro, troverete tutto gratis almenocchè non vai al lido privato che comunque non paghi più di 15 euro e puoi farci quello che vuoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marsala non è tutta così, ovviamente,questo post fa riferimento solo ed esclusivamente ed è circoscritto

      Elimina
    2. nessuno ha detto che Marsala è tutta così

      Elimina
    3. Lo so bene che Marsala, Trapani e in generale la Sicilia non sono tutte così. Non mi permetterei mai di dirlo :)

      Elimina
  21. Purtroppo in questo paradiso regna solo la maleducazione che sicuramente viene protetta da qualcuno, motivo per il quale, i proprietari e tutti i scagnozzi, si comportano male con tutti i turisti. Io da buon Marsalese amo lo stagnone ma in quella zona non ci metto più piede già da anni. Voi che venite da ogni parte d'Italia fate un passa parola affinché tutti gli altri lo sappiamo a che cosa vanno incontro. Mi dispiace solo che nessuno prende un giusto provvedimento , affinché venga definitivamente bandito per sempre!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post sta girando parecchio, anche se temo non basti per bandirlo da lì purtroppo :(

      Ps. Sono siciliana anche io!

      Elimina
    2. Il post può fare anche poco, ma nel momento in cui comincia a girare sui social (soprattutto in periodo di vacanze) non è certo il massimo della pubblicità. Io per esempio l'ho condiviso su fb (preso da un altro mio contatto) ed ho contatti su territorio nazionale, di certo non sto facendo un favore a questi "signori"...

      Elimina
    3. Anche questo è vero, il post adesso è virale e come pubblicità per loro non è un granchè...

      Elimina
  22. fate passa parola a livello nazionale, per favore! a Marsala il problema è stato sollevato tante volte, ma nessuno fa nulla perché sicuramente questi 2 individui sono mafiosi o sono amici di mafiosi o forse non lo sono ma vogliono far crederlo per incutere paura. In ogni caso andrebbero fatti controlli sulle eventuali connivenze dei 2 elementi, così che se ci sono gli estremi vengano non solo allontanati, ma magari pure arrestati se è il caso con un bel 41/bis.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 41 bis mi sa che non glielo darebbero mai :D

      A parte tutto, il post sta girando, magari si sparge la voce :)

      Elimina
  23. Purtroppo ognuno fa quello che vuole! Si, i prezzi alti ma non puoi discuterli. Se sono stupidi, sono stupidi e basta. O ti sta bene o non ti sta bene. Io personalmente non sarei nemmeno entrato. Il mare non è loro, possono anche prenderti a parolacce ma tu scialla e puoi stare lì tranquillamente. L'unica cosa effettivamente contestabile è la mancanza del pos che per pagamenti superiori a 35€ è obbligatorio per legge.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesco quindi non viene scritto, ma i reati contestabili sono molti di più che il discorso pos.
      1) hanno piu volte insultato la gente
      2) hanno piu volte alzato le mani alla gente che si è ribellata, trascinandoli via da un luogo pubblico
      3) hanno minacciato e danneggiato veicoli
      4) hanno fatto evasione fiscale

      oltre al discorso del pos mancante (che in paragone alle cose scritte è poca roba)

      Elimina
    2. Io discuto i prezzi alti solo in un senso: così facendo fai scappare i turisti e la Sicilia ha bisogno di turismo come il pane.
      Già migliaia di giovani sono scappati perché non c'è lavoro, quando potremmo tutti quanti campare di turismo senza pestarci i piedi :)

      Elimina
  24. Sono tornata dalla tua bellissima terra da un paio di settimane. Abbiamo fatto un giro itinerante e posso confermare che tutti, ma proprio TUTTI i siciliani che abbiamo incontrato sono stati gentilissimi. E non solo quelli da cui stavamo acquistando un prodotto o un servizio, anche la gente per strada. Tutti proprio. Mi è capitato di entrare in un negozio a chiedere una cosa e venire indirizzata dalla proprietaria da un suo concorrente, una roba che da noi manco morti farebbero, per dire!
    All'inizio del tuo post stavo pensando "ecco qui dobbiamo proprio andarci". Ora della fine del post ho pensato che li non mi vedranno.
    Condivido che se vuoi usare le amache devi pagare (le altalene già meno, se devo dir la verità) ma che sia necessario pagare 30 euro per arrivare al mare senza fermarsi credo che sia proprio illegale. Sul bagnasciuga, peraltro, dovresti poter pure poggiare le tue cose senza pagare alcunchè
    A San Vito lo Capo addirittura c'erano pezzi di spiaggia dove potevi mettere il tuo ombrellone tra quelli a noleggio (poi spesso non ci riuscivi perchè non c'era posto, ma se trovavi lo spazio nessuno ti diceva niente)
    Sarebbe davvero un peccato che per l'ignoranza di pochi ci rimettesse tutta una terra così bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo posto è molto vicino a San Vito lo Capo che personalmente adoro.

      Comunque garantisco che la tua impressione è stata quella giusta, queste situazioni fortunatamente non sono così comuni, ma mi fanno arrabbiare moltissimo lo stesso!

      Elimina
    2. A san Vito lo Capo se arrivi presto la mattina trovi posto x il tuo ombrellone!

      Elimina
    3. A San Vito andiamo prossima settimana :)

      Elimina
  25. Bellissimo posto ma è altrettanto ovvio che è un posto che va boicottato. Per la Sicilia e i siciliani.
    e per inciso un piatto di pasta 30 € mai!!! sei pur sempre al mare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 30€ un piatto di pasta lo pago da Canavacciuolo ;)

      Elimina
    2. 30 euro un piatto di pasta non mi pare accettabile nemmeno in piazza san marco a venezia
      stiamo scherzando?
      a roma in via del babuino abbiamo letto nel menu 8 euro per un succo di frutta, ci siamo alzati e siamo usciti

      Elimina
    3. E non hai visto i prezzi del Caffè Greco a Via Condotti...

      Elimina
  26. La cosa che più mi fa imbestialire in tutto ciò è che si tratta di demanio pubblico. Significa che lo stato già fa abuso a darlo in concessione ma la cosa più grave è la mancanza di controllo sui prezzi . Una telefonata alla finanza ci starebbe tutta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo Stato non potrebbe darla in concessione? Non sono ferratissima in materia...

      Elimina
  27. Ci sono stata parecchie volte e sempre sono stata trattata come una criminale per il solo fatto di attraversare da loro per andare alla secca e portarmi tutte le mie cose li. La cosa che però fa incazzare di più è che il lido è abusivo poiché è una riserva. Li non hanno il minimo diritto di starci! La finanza h spesso chiuso il lido ma dopo un pò si ripresentano. Per me possono fallire. Passo di là e vado alla secca e se fischiano chiamo i carabinieri ( come già successo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché fischiano a chi va sulla secca?
      Io non riesco davvero a capirne il senso...

      Elimina
  28. Penso, intanto, che quest'articolo vada girato a più non posso. Cosa che faccio subito. Penso, inoltre, che una segnalazione alla guardia costiera e così pure alla guardia di finanza non faccia male. Tutt'altro. Insomma al mio paese si dice che testa ca un parra si chiama cucuzza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudio ci proviamo a fare qualcosa, giuro :)

      Elimina
    2. Anche io ho condiviso l'articolo! E' una situazione veramente vergognosa!

      Elimina
  29. Cari signori
    io vivo giusto a pochi centinaia di metri in linea d'aria da questa insulsa attivita`che reca danno a tutte le attivita`circostanti .
    e` lo stabilimento balneare piu vergognoso di tutto il mondo .
    la maleducazione regna sovrana in tutti i suoi sensi .
    La sicilia non e`cosi`. ve lo assicuriamo . c'e` anche tanta gente buona e seria . ci sono dei grandi lavoratori anche se il lavoro non esce ad ogni angolo .
    pertanto non e` da boicottare quel posto ma da chiudere . chiudere la loro gestione che e` oltraggiosa per il turismo .
    Penseremo come andare contro a questo stabilimento che e`realmente come descritto dal turista .
    una vergogna per questa bella sicilia .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono siciliana anche io, lo so bene che la Sicilia non è tutta così fortunatamente, ma queste cose mi fanno molto arrabbiare e mi piacerebbe succedesse qualcosa!

      Elimina
  30. ci vorrebbe striscia la notizia . INCREDIBILE . una vergogna assoluta . Si mormorava che in passato, loro stessi appiccarono fuoco allo stabilimento, per ottenere soldi dall'assicurazione .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si potrebbe fare... Bruciamo questo stabilimento, con loro dentro, però. Via sta gentaglia, via il problema

      Elimina
  31. Sai mi sto informando. ok è chiaro che si tratto di un abuso vero e proprio. Ed è chiaro che bisogna fare qualcosa. subito e costantemente. Ma leggo anche che in molti ci hanno provato.
    Parlavo di boicottare solo e solo se le istituzioni mancassero il loro dovere. Allora si può provare la via della distruzione finanziaria e d'immagine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara, boicottare -se solo tutti lo facessero- sarebbe già qualcosa, ma temo non accadrà mai...

      Elimina
  32. Il problema non è tanto descrivere e dire che i siciliani sono diversi da "certi" personaggi. E' chiaro che è così e posso testimoniarlo da turista "di sangue". Ma la verità è che se viene accettato questo comportamento, per il turista, i siciliani sono complici silenziosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questo è vero, sono stata informata di numerose denunce e ricorsi al Tar che non hanno portato a nulla, vediamo se adesso qualcosa si smuoverà.. ci proviamo!

      Elimina
  33. Scusate, ma blog internet, striscia la notizia, ok, però nessuno ha pensato un bell'esposto (anche anonimo) indirizzato a: Sindaco, Procura della repubblica, Comando CC, Commissariato P.S, Comando G.d.F., qualcuno si muoverà sicuro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno informato che è già stato fatto tutto, ma senza successo...

      Elimina
    2. Sarà stato fatto male, consentimi...

      Elimina
    3. Non ne ho la più pallida idea, fino a ieri non sapevo nulla di tutto ciò...

      Elimina
    4. Caro majozzo, non ti è mai capitato di ricorrere alle forze dell'ordine e vedere che si rifiutano di intervenire? A me sempre. È chiarissimo, questi sono mafiosi, ben protetti e carabinieri e polizia hanno ordine di lasciarli fare, protetti da qualcuno che ha un bel po' di potere.

      Elimina
    5. Denuncia simultanea a tutte le istituzioni e pubblicazione su giornale......vorrò vedere che ha il coraggio d' insabbiare la cosa

      Elimina
  34. di fatto nessuno può impedire l'accesso o lo stazionamento in parti di spiaggia che la legge indica come libere. Manco meritevole di commento è poi la pretesa di non potere guardare in direzione del lido. Insomma ritengo che se taluni soggetti alzino tanto la cresta è perchè vi è un altrettanto grosso numero di persone che si lasciano intimidire o che non conoscono l'ABC dei propri diritti o che pur conoscendolo non si sbattono per fare intervenire le forze dell'ordine in caso di eventi che ne giustifichino l'intervento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si può fare,ma se lo fanno ci sarà un motivo...e io vorrei conoscere questo motivo!

      Elimina
    2. Più chiaro di così...
      Questi sono mafiosi e usano questo stabilimento per fare riciclaggio di denaro proveniente da attività illecite. Dovrebbero impiccarli tutti senza pietà. Non scherzo.

      Elimina
  35. Ciao, a fine maggio mi sono recata anche io con mio fratello in questa spiaggia su consiglio di alcuni amici del luogo.
    Premetto che abitiamo vicino a Jesolo (nota località balneare Veneta) e che a prezzi alti (anche se non così alti!) siamo abituati.
    Detto ciò, vista la giornata particolarmente ventosa che non consentiva la balneazione e considerato che la spiaggia era ancora in fase di apertura (stavano preparando gli ombrelloni), abbiamo deciso di fare colazione e goderci il panorama.
    Pertanto mi avvicino al bancone e chiedo alla Signora se fosse possibile, la Signora in questione, non solo mi risponde con poca educazione ma facendomi anche gesti come stesse parlando con una straniera. A questo punto decido di bere un cappuccino (2€!!!!) e mi sento dire che se avessi voluto sedermi non ci sarebbero stati problemi ma mio fratello che non aveva consumato nulla non poteva sedersi o doveva pagare 1€. Stiamo scherzando?! Probabilmente siamo stati gli unici due clienti del giorno e mi tratti così?!
    Veramente seccata dell'accaduto ho pagato, non consumato il cappuccino e me ne sono andata con la promessa che mai più tornerò in questo posto perché non c'è bellezza che tenga davanti alla mancanza di rispetto ed educazione.
    Per fortuna so che la Sicilia e i siciliani non sono tutti così ma anzi sono rispettivamente una terra ed un popolo di gente ospitale e generosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengo ogni anno a Jesolo, sai?

      Per il resto grazie per la testimonianza, sono sempre più sconvolta...

      Elimina
    2. Mi fa piacere tu venga a Jesolo ogni anno anche se il vostro mare è molto più bello :)

      Elimina
    3. In realtà vengo per una gara di ginnastica artistica che si tiene al Pala Arrex tra fine Marzo e i primi di Aprile :)

      Elimina
  36. Io ci sono stato domenica scorsa, con il mare un po agitato, ma il posto e' veramente bellissimo e vale la pena andarci. Ci si puo' accedere tranquillamente senza entrare nella pertinenza del lido, quando il mare e' calmo, spesso, si formano al centro della laguna delle isolette di sabbia dove ci si puo' sdraiare a prendere il sole, mangiare, riposare, mettere l'ombrellone, appoggiare gli zaini senza che si bagnino. Il posto e' bellissimo e abbastanza tranquillo vale assolutamente la pena andarci, e di tornarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le isolette di sabbia c'erano anche ieri: il gestore fischiava e insultava chi ci sostava...

      Elimina
  37. Molti anni fa avevo un Bed and Breakfast a Palermo...uno dei primi...in meno di un anno è diventato il più famoso per i servizi gratuiti che offrivo (Tours tematici in Sicilia gratis 6 volte alla settimana)...Come "premio" dalle amministrazioni locali ho avuto: 1) La visita dei vigili 2) Il rifiuto di erogazione di qualsiasi finanziamento....Conclusione...dopo 9 anni fantastici ho chiuso e me ne sono andato (perchè era impossibile crescere)...Di contro...i finanziamenti li ricevevano (e li ricevono) proprio questo tipo di gente e poco importa se hanno i commenti negativi...i loro guadagni infatti provengono in parte dai turisti e in parte dai finanziamenti che (non si sa come...o forse si sa) si beccano...A chi pensa che la Mafia non esista più rispondo che esiste eccome...ha solo cambiato nome personaggi e modus operandi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una mia carissima amica ha un b&b a Palermo, anche lei riceve spesso controlli...le fanno perdere ore e ore e constatano sempre che è tutto ok...

      Elimina
    2. Esattamente... purtroppo ci illudono a colpi di retate e mega operazioni con centinaia di arresti. Ma il più delle volte gli arrestati sono cittadini che nulla c'entrano. Il numero degli arresti però fa effetto. Nel frattempo la vera mafia, i veri mafiosi si sono spostati tranquillamente altrove.

      Elimina
  38. In questo caso si può fare una denuncia alla procura della Repubblica che manderà la guardia di finanza non so se già è stato fatto ma la vedo come unica soluzione per chiarire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dicono che sono state fatte, senza che succedesse nulla :(

      Elimina
  39. È comunque uno schifo piramidale. Il gestore sarà pessimo ma gli viene concesso di esserlo! Spero che questo post giri molto!!
    Bacio a te!

    RispondiElimina
  40. Ecco cosa dice la legge
    https://www.diritto.it/accessibilita-pubblica-alla-battigia-e-al-mare-ordinanza-25432015-sesta-sezione-consiglio-di-stato/

    RispondiElimina
  41. Da 10 anni basta vacanze al sud .
    Incapacità totale di erogare servizi al pari dell costo richiesto .
    Bello il mare , buono il cibo , ma la zappa credo si addica di più alla gran parte degli operatori .
    Prezzi sempre alti rispetto alla qualita ...
    VADO ALL ESTERO SPENDO MENO E SONO TRATTATO MEGLIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che venire in Sicilia costa troppo (almeno per quanto riguarda il viaggio in se) io lo dico da anni :(

      Elimina
    2. Qui in Toscana non siamo messi meglio. Il livello di legalità è inferiore al Sud, credimi...
      Anche qui ci sono parchggiatori abusivi e titolari di stabilimenti che ti mettono cartelli del tipo "passaggio 6 euro" o si piazzano all'ingresso dello stabilimento per chiederti "dove vai?" se entri e non sei un cliente

      Elimina
    3. Mi è capitato qualcosa di simile nel parcheggio di una discoteca a Firenze, ma ti parlo di almeno 11/12 anni fa ed è stato comunque un caso isolato...
      Invece all'Argentario che frequentiamo un po' di più mai successo per fortuna :)

      Elimina
  42. Organizza un evento su Facebook per una sfilata di massa con dito medio e cori da stadio. E poi metti qui il link!

    RispondiElimina
  43. Ho letto il post e devo dire da turista che anch'io ci ero stata con un bambino piccolo di 3 mesi ma x la maleducazione del gestore assolutamente non mi sono fermata nel suo lido. La Sicilia é una regione magnifica ma molto spesso chi porta i soldi cioè i turisti, vengono trattati come dei pirla. Non sono tutti così i siciliani, ma in linea di massima se anche per prendere una casa in affitto telefona una come me che ha l'accento del nord e anche volendo non riesce a fare quello del sud viene trattata da cretina, magari alzando i prezzi. Su questo "umano" non ci sono parole da sprecare e come é stato scritto da qualcuno di voi, l'unico motivo x cui dopo anni é ancora lì a fare male il suo lavoro è semplicemente che e coperto e tutelato dalla parte oscura di questa splendida terra cioè la MAFIA. non trovo altre spiegazioni. Io tutti gli anni dal 2013 vado a marsala e amo Marausa con la sua spiaggia la sua acqua e il signore che vende i panini che tratta tutti(nord e sud) allo stesso modo con la stessa gentilezza. Credo che oltre alla bellezza del territorio, il turismo sia attirato dalla cortesia ed é un peccato che molte volte questa venga a mancare...comunque credo che l'unico modo sia STRISCIA LA NOTIZIA o LE IENE x far finire questo schifo in questo luogo splendido!

    RispondiElimina
  44. Mi spiace ma mi fa commentare solo con anonimo. Io sono Diletta Ghidotti di Cremona

    RispondiElimina
  45. Il mio commento non lo leggo più ma volevo solo dire che anch'io 2anni fa ci sono stata in questo lido ma per la maleducazione nonostante avessi un bambino di 3 mesi scarsi, non mi sono assolutamente fermata. Purtroppo molte volte, i polentoni come me vengono trattati come dei pirla (scusate il termine) da chi dovrebbe essere felice di averci in vacanza perché il turismo è importante e fa vivere questi luoghi. Avete mai provato con un accento come il mio assolutamente settentrionale a chiamare per avere una casa in affitto o una camera al sud??? Venite trattati come fessi perché vi sparano prezzi assurdi. Si crede che siano tutti pieni di soldi al nord e che siamo babbi a prendere un monolocale a 1000€ a settimana in super periferia o che siamo così scemi da spendere 30€ x un piatto di pasta al pomodoro??? Io non so voi ma questi comportamenti mi fanno veramente infuriare...anche perché se la stessa telefonata la fa uno con accento meridionale (provato) la casa o la camera magicamente cala di prezzo. Mi spiace perché AMO la Sicilia e i siciliani (il mio compagno é siciliano) e da 4 anni vengo a Marsala, ma onestamente questo comportamento mi farebbe venir voglia di andare altrove. Sono d'accordo con chi ha scritto che il cretino col fischietto sia ancora lì perché è tutelato ma nel 2017 sarebbe ora di ringiovanire questa splendida regione. Chiamate STRISCIA LA NOTIZIA o LE IENE. credo sia l'unico modo di cambiare questo modo di fare perché com'è stato detto a noi 2 anni fa dai carabinieri,la situazione é questa e non ci si può fare nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tantissimo per quello che ti è successo e da siciliana mi scuso, anche a me queste cose fanno imbestialire e di brutto anche!

      Per Striscia la Notizia ci stiamo lavorando :)

      Elimina
  46. In verità la spiaggia e un demanio dello sTato e quindi dEl cottavino che paha i contributi..... qualora ci fosse la gestione di un lido, sarebbe comunque possibile al cittadino stesso accedere a quella zona e sostare entro un metro dalla batigia....è un diritto. Quindi la prossima volta puoi dire al l'uomo col fischietto di non rompere!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, ho appena letto un commento su Facebook in cui una signora diceva che è normale che facciano togliere la gente dalla spiaggia adiacente, quindi... di che parliamo? :(

      Elimina
  47. Tutto vergognoso! Organizziamo una bella gita... Io ho pure condiviso il post sulla mia banana incitando la condivisione...

    RispondiElimina
  48. Basta portarsi dietro una telecamera, riprendere il tutto ed esporre querela e toglierli un po di soldi, vedrai che si toglieranno anche il vizio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teoricamente non puoi riprendere così le persone...

      Elimina
  49. Alcune considerazioni da un punto di vista puramente di marketing.

    1- Fare prezzi alti è l'unico modo per selezionare la clientela. Un piccolo imprenditore che voglia battere la concorrenza deve fare due cose: differenziarsi, cioè trovare un modo di rendersi unico per non essere confrontabile con la concorrenza; e alzare i prezzi.

    Ma non alzarli "un pochino", perché la clientela istintivamente confronta e scarta. Dan Kennedy dice: nel dubbio, aggiungi uno zero. Se uno costa dieci e un altro undici, il 99% dei clienti vanno da quello che costa dieci. Ma se uno costa dieci e l'altro cento, il cliente resta spiazzato, e istintivamente tratta i due come due cose diverse. Poi chi può permettersi di spendere cento, spenderà cento, anche per distinguersi dalla massa.

    In fondo, con una Panda posso fare molte cose che posso fare anche con una Lamborghini Aventador. Però ci sarà sempre chi comprerà la Aventador, anche se costa quaranta volte la Panda.

    2- Quello che non va, invece, è la maleducazione. È il vero, tragico errore di questo imprenditore. La sua motivazione è giusta (selezionare la clientela) ma lo fa nel peggior modo possibile.

    Dopo aver alzato i prezzi, dovrebbe moltiplicare per dieci la cortesia. Non lo fa, e questo agli occhi del cliente non lo classifica come "esclusivo" ma come "stronzo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragionamento impeccabile quello sul marketing,ma il lido era praticamente vuoto quindi in questo caso, far pagare una giornata di mare almeno 200€ a famiglia a Marsala non ha funzionato :)
      Se poi ci aggiungi anche la maleducazione è una catastrofe...

      Elimina
    2. Il ragionamento avrebbe dovuto essere ben più lungo. Non si può racchiudere un concetto complesso come il Direct Marketing nello spazio di un commento. Differenziare e quindi alzare i prezzi è una piccolissima parte di una strategia di marketing che per forza di cose deve essere molto più complessa e articolata.

      Questo imprenditore sta chiaramente sbagliando tutto; volevo solo far presente che, IN UN CONTESTO APPROPRIATO, fare prezzi apparentemente fuori di ogni logica è invece l'unica cosa da fare.

      IN UN CONTESTO APPROPRIATO.

      Elimina
    3. In un contesto appropriato sicuramente, concordo :)

      Elimina
  50. La mia esperienza è questa: sono stata a Marsala 4 estati, ma solo l'anno scorso ho conosciuto s. Teodoro. Andavo sugli isolotti di spiaggia libera passando nell'acqua e confermo la maleducazione del proprietario di quel Lido. Minimamente invogliati a fermarci li visto il suo fischietto, come si rivolge ai passanti o ai bambini che solo osano avvicinarsi alla sua altalena. Capisco che le vuole lasciare libere per la sua clientela pagante, ma si può ingegnare diversamente visto che i bambini non possono essere legati.. (e non sono di parte perché non ho figli ho visto solo "belle" scenette)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'educazione ripaga sempre.
      È giusto che i non clienti dei lido non usufruiscano delle altalene, ma basta dirlo con gentilezza :)

      Elimina
  51. Ciao! Vivo a Trapani e mi è capitato più volte di trascorrere una giornata di mare nella spiaggia di San Teodoro. Ricordo bene il lido, dove non ho mai però soggiornato né pagato alcunché per un semplice motivo: passandovi di fronte e proseguendo dritto, si ha la possibilità di accedere ad una zona molto più ampia, libera, sgombra e soprattutto GRATUITA.

    Come da te citato, la bassa marea genera isolotti capaci di ospitare sdraio, teli da mare ed i giusti ombrelloni. E' sufficiente oltrepassare il suddetto lido, proseguire dritto (lasciandosi a destra la riva pietrosa oltre cui si trovano delle vasche) attraversando un tratto di acqua che durante l'alta marea supera a stento le ginocchia ed avrai accesso al luogo paradisiaco di cui hai ben parlato nell'articolo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso sappiamo della spiaggetta libera, fino a ieri non ne avevamo idea :)

      Elimina
  52. La magistratura ha sequestrato e dissequestrato questo lido diverse volte. La situazione rimarrà sempre così! D'altronde, si vocifera che hanno le spalle ben coperte da una nota figura politica locale...

    RispondiElimina
  53. Quando sono in acqua e qualche uno mi dice che non posso stare in quel posto o guardare io chiamo subito la guardia costiera e poi si vedrà

    RispondiElimina
  54. Ho trovato per caso questo post su Facebook, condiviso da uno dei miei contatti. L'ho letto attirata dal titolo, perché l'anno scorso io e mio marito - tutti e due siciliani, ma della provincia di Messina - abbiamo scelto di trascorrere qualche giorno a cavallo di Ferragosto nel trapanese. Ebbene, confermo parola per parola la maleducazione dei gestori del lido e lo splendore del posto, al limite dell'ineffabile, specie al tramonto.
    Noi decidemmo di non pagare e far valere il nostro diritto a entrare in acqua dall'esterno del lido, fregandocene bellamente degli insulti e delle urla quando passammo (sempre in acqua, s'intende) nella zona ritenuta - a torto - esclusiva del lido, ma ammetto che non fu piacevole.
    In generale, poteremmo essere la più bella destinazione turistica del mondo: i requisiti non mancano. Arte? Ce l'abbiamo. Mare? Ce l'abbiamo. Montagna? Sì, anche quella. Siti archeologici? Idem. Eccellenze intorno alle quali organizzare itinerari enogastronomici? Pure. Però l'atteggiamento ci frega. Nella mia zona ci sono le isole Eolie, un altro di quegli esempi di posti nei quali si paga (carissima) anche l'aria che si respira...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io credo che alla Sicilia non manchi nulla, ma come si dice a Roma "manca sempre un soldo per fare una lira"...

      Elimina
    2. Volevo precisare che la spiaggia che voi chiamate San Teodoro non è quella, ma è conosciuta da tutti noi marsalesi come la spiaggia delle torri; quella di San Teodoro si trova poco prima di quel lido.E comunque qui non ci sono persone maleducate come quelle di quel lido... e sappiate anche che quel lido è abusivo.

      Elimina
    3. Grazie per la precisazione, su Google ho trovato questo nome :)

      Elimina
  55. la spiaggia libera di San Teodoro, quella accanto allo stabilimento in questione, la bella e piccola spiaggia con quel colore del mare, quel turchese stupendo... Per chi non è nato da quelle parti, magari non sa che fino agli anni 80-90 del secolo scorso in estate i marsalesi non usavano andare al mare a fare il bagno. Fino a quegli anni, la spiaggia di San Teodoro era sempre stata un piccolo paradiso tranquillo, con davvero quasi nessuno a frequentarla (certi 15 agosto con tre sole persone in spiaggia... era un lusso di indescrivibile bellezza, chissà se riuscite ad immaginare...). Ci sono tornata un paio di anni fa : la spiaggia da idillio non esiste più... hanno messo un bar sulla sabbia con altoparlanti che diffondono a volume alto musica martellante, invadente, tamarra, zaurda, zulù. Microfoni, karaoke e frastuono tremendo.
    Sono andata al bar a chiedere di abbassare la musica, mi è stato risposto che non sarebbe stata abbassata perchè alla gente piaceva così. ( immagino quel tipo che mi ha risposto così, cosa avrà pensato di una che viene a chiedere di abbassare quel casino da lunapark...) Abbiamo lasciato la spiaggia subito dopo. Non ci andrò più, almeno in estate. Non voglio più vederla così
    A scanso di equivoci: non sono valdostana, sono nata in Sicilia e qui vivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che il bar di cui parli sia lo stesso lido di cui parlo io :)

      Elimina
  56. Io sono stato di passaggio da li la settimana scorsa, il proprietario quando ci siamo avvicinati per chiedere il prezzo era gentile e generoso ma al momento che abbiamo detto facciamo solo una passeggiata ha fatto una faccia bruttissima, mentre ci allontanavamo mio papà per caso a sfiorato l'amaca e il proprietario e andato su tutte le furie insultandolo dicendo che se voleva vederla, provarla o fare foto doveva pagare. Nonostante le scuse chieste anche non meritate lui continuava a insultare e a mandarci a quel paese. Da persone educate ci siamo allontanati senza dire niente. A parere mio se beccava qualcun'altro avrebbe passato un brutto quarto d'ora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace dirlo, ma sono dei makallè terrificanti... dei grezzi, degli ignoranti colossali... che hanno deciso di sfruttare a modo loro le tante bellezze di quella zona. Adesso qualcuno che legge cosa scrivo magari si offenderà, ma a me non potrebbe sbattermene di meno... sti crozzoni non l'hanno mai vista San Teodoro senza le orde di barbari, non possono capire.

      Elimina
    2. Io ho pagato lettini e ombrelloni (mio marito ha anche consumato al bar) e, quando ho guardato un materassino di plastica, mi si è avvicinato il bagnino per dirmi che dovevo andare a pagare. Pagare per guardare anche no sinceramente...

      Ma cosa sono i makallè?

      Elimina
    3. San Teodoro (Marsala): voglio sfatare il mito della pasta a 30 euro;
      1: è quella con i ricci e di norma costa tanto quanto
      2: ci sono altri tipi di pasta col pesce che vanno dai 12 ai 18 euro (sempre nella norma)
      3: ci sono altri tipi di pasta senza pesce che costano max 10 euro (altrettanto nella norma)
      4: fanno pure i panini che costano max 5 euro e non si paga alcun tipo di servizio ed è possibile pranzare nei tavolini in acqua
      5: quando solitamente andate a mare vi portate rosticceria e panini e poi pretendete, in un lido particolare, di mangiare pesce a 10 euro? Quando è così statevi a casa, oppure continuate a fare i totucci con le borse frigo così risparmiate e non fate abbili per questo titolare che ha solamente imposto le sue regole in un posto che ancora resta incontaminato dai mao mao. (Non ce l'ho con chi si attrezza per andare a mare, ma con chi parla assai senza nemmeno conoscere il posto)
      Buona giornata

      Elimina
    4. Ciao!
      Al di là che un piatto di pasta coi ricci al lido a 30€ è fuori mercato, i prezzi erano quelli sia quando siamo andati noi, sia quando sono andati tutti coloro che su TripAdvisor,Facebook e altro hanno riportato la loro esperienza.

      Nel mio caso, non si parla di borsa frigo, ma di cibo per una persona con una gravissima forma di allergia alimentare. Piacerebbe anche a me essere nata sana e poter mangiare ovunque, ma la vita non mi ha sorriso ;)

      Io mi arrabbio semplicemente perchè un poato così bello merita una gestione dignitosa, non una persona che non ha idea di come si tratti con turisti e gente del posto.

      Elimina
  57. In tutto questo c'è un'amara realtà. Ci riflettevo a mente serena. Non è forse quello che ci meritiamo? Se non ci fosse questo tipo di selezione, non sarebbe peggio della spiaggia libera di Mondello?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e di avere rovinato lo Stagnone facendolo riempire di gente che fa kite nessuno ne parla? Se non sbaglio, lo Stagnone è una riserva, un posto di enorme bellezza. Ebbene, non si capisce come, in una riserva, si possa permettere di fare entrare decine o centinaia di persone che fanno questo sport, ai quali interessa soltanto svolazzare sull'acqua, fare sfoggio di attrezzature costosissime, terrorizzare la fauna ittica del luogo, insozzare la riva di bottiglie di plastica, di vetro, di immondizie sparse che nessuno leva. Lo Stagnone è nelle mani di indigeni totalmente indegni e infami. La gente del posto si è messa a costruire o ristrutturare vecchie case da affittare ai turisti mordi e fuggi che praticano questo sport da gente ricca. Cercano di fare qualche soldo così, da zulù, svendendo agli zulù forestieri un posto unico al mondo, pieno di bellezza e di storia. Sono felice di avere conosciuto quella zona 40 anni fa, era un sogno, ma non ci metto più piede, fa male al cuore vedere come e quanto l'hanno trasformata... Claudio Perna: Mondello ai palermitani. Io sono palermitana e non ci vado a Mondello a fare il bagno nella pipì di migliaia di persone, ci portano pure i bambini a farci il bagno... Preferisco andare al mare una volta alla settimana ma dove dico io, dove piace a me e cioè il più lontano possibile dalla città e dai palermitani

      Elimina
    2. Io non vado a Mondello, è una spiaggia dove non sono praticamente mai andata e sto bene anche senza :D
      A parte questo, io non so se un cliente pagante (come me, per esempio) si merita l'imbarazzo di essere trattato come un ladro solo perchè ha una gravissima patologia legata al cibo che gli impedisce di consumare al bar :(
      Così come un turista (di stranieri ce n'erano) non si merita di essere insultato solo perchè cammina.

      Per me non esiste!

      Elimina
  58. Qualcuno di voi ha una mappa della spiaggia assolutamente libera al fine di scavalcare questo "lido"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È semplicemente accanto quella che ho visto io, basta entrare da lì e fare dieci metro verso sinistra :)

      Elimina
  59. Sei stata grande gente del genere va espulsa dalla Sicilia

    RispondiElimina
  60. Concordo, paradiso terrestre! Ma ho avuto la,stessa esperienza e non ci tornerò più! Addirittura mi ha così infastidito la maleducazione che me ne sono anche andata via a pranzo.
    Bisognerebbe che nessuno più usufruisce del Lido.
    Magari la gestione passa a chi lo merita.
    Inetti.

    RispondiElimina
  61. La totale mancanza di rispetto per chi non può mangiare tutto dilaga anche in Toscana. Ieri sono stata in una piscina in cui c era divieto di portarsi il pranzo da casa (c era scritto obbligo di consumazione al bar): arrivata ho subito informato che soffrendo di una grave allergia avevo con me dei panini e mi è stato risposto: se ha tutti questi problemi si rechi al mare in spiaggia libera! La maleducazione è ovunque,non solo in Sicilia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la storia della mia vita, ma devo dire che tranne qualche stupido che confonde le intolleranze autodiagnosticate con le allergie gravi, adesso va molto meglio quasi ovunque..

      Mi spiace per l'accaduto però :(

      Elimina
  62. Anche noi lo scorso anno abbiamo avuto lo stesso problema, la mia nipotina di appena 6 anni è stata punta da una medusa e siamo andati dal bagnino per disinfettare le ferite e lo stronzo del proprietario non ha voluto, perché non eravamo clienti, per fortuna il bagnino ci ha aiutato lo stesso! Spero che prima o poi qualcuno gli tolga la licenza. È un mostro

    RispondiElimina
  63. Il posto è paradisiaco, ma i prezzi proibitivi. Io non pagherei mai 40€ x un piatto di pasta, non perché non li ho ma lo trovo ingiusto e assurdo. Nonostante la maleducazione dei gestori ci sono sempre persone che ci vanno e che pagano. Lo trovo assurdo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio quello il punto (che molti non hanno capito, mi sa): sono prezzi fuori mercato per quello che viene offerto, quindi pagare quelle cifre è assurdo.

      Elimina
  64. Ma che splendore!!!
    Noi quest'anno andiamo a Marina di Noto così da essere vicine a mia nonna che non riesce più a spostarsi in aereo ma ho il timore che sia decisamente più brutta e incasinata, specie perché ci andiamo proprio ad agosto... Speriamo bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quella zona la conosco davvero poco, ma non credo sia brutta, sai?
      Stavamo pensando anche noi di farci un salto :)

      Elimina
  65. per chi sapesse dare informazioni, come si arriva sul tratto di spiaggia libera senza dare confidenza a questi bigotti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io conosco solo la soluzione che prevede la camminata con i piedi a mollo ;)

      Elimina
    2. attendiamo lumi da altri partecipanti del post

      Elimina
  66. Prezzi troppo esagerati effettivamente, per non parlare poi della maleducazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La maleducazione è la parte peggiore...

      Elimina
  67. Quei signori sprovveduti che postano fanfalucherie sono tutti al soldo di Rosario Crocetta. Non è colpa loro essere antisiciliani, perché Crocetta è sinonimo di Verre, il console romano al quale Cicerone (che visse a lungo in Sicilia) dedicò la requisitoria più scottante che distruggesse il corrotto Verre di fronte al Senato Romano. Praticamente come farà il movimento 5 stelle pronto a requisire il maltolto di ogni malapolitica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito chi sono gli sprovveduti che postano fabfalucherie...

      Elimina
  68. A' Marcè...ma che stai a dì? Come al solito straparlate a vanvera. Qua non c'entra la politica, anzi, la politica è stare con la gente che protesta, insomma fare non chiacchierare. Fidati che a Roma ne abbiamo una prova. Avete in mano il comune e non sapete che fare!! La peggiore amministrazione degli ultimi 50 anni, altro che requisire!

    RispondiElimina