giovedì 24 settembre 2015

Professione: uomo che non deve chiedere mai

Ormai è sistematico che dentro la casa dobe abito a Milano entri qualcuno, apra con le chiavi e si serva di quello che trova dentro. Così, manco fossimo al supemercato.
La cosa molto divertente è che chi entra è anche un pò tonto perchè un giorno, dopo essersi servito al supemercato, ha chiuso le tre serrature della porta, dimenticando forse che io ho le chiavi di solo due delle tre serrature. Un altro giorno, invece, si è proprio dimenticato di chiudere a chiave la porta.
Io avrò tanti difetti eh, ma sono un pò paranoica sulla chiusura della casa: do mandate alle serrature come se non esistesse un domani, ci manca poco che metto i lucchetti stile Ponte Milvio a Roma E, per non farmi mancare niente, ormai chiudo a chiave anche la porta della camera da letto dove nascondo tutti i miei tesori, ovvero quattro vestiti in croce, quattro paia di scarpe e quattro borse.
 Mi piace il numero quattro evidentemente. 

Ponte Milvio - Roma

La questione mi mette un pò d'ansia, lo ammetto, stiamo lavorando per risolverla, anche perchè io dico: non è furbo entrare in casa di qualcuno che lavora in televisione. O forse sarebbe furbo se stessimo parlando di Barbara D'Urso che probabilmente ha difficoltà anche a chiudere a chiave una porta.
Nel mio caso, mettere una telecamerina piccina picciò che registra e ti sgama se entri in casa è un pò come preparare il caffè la mattina.
Ah no, preparare il caffè la mattina per me è un'agonia. Io sono abituata male: il caffè me lo porta a letto Fidanzato, da sempre (e sarà così per sempre) perchè io non ho nemmeno la forza di fare due passi in fila la mattina appena sveglia. Quindi, ecco, diciamo che mettere una telecamerina che riprende chi entra in casa passando per la porta è come fare la diretta di un tg di Mentana. O uno speciale di Mentana. Per tredici ore.
Un gioco da ragazzi, insomma.
Chi non ha come sogno segreto quello di mettere in onda Mentana?

Comunque, tornando a noi: la questione dell'uomo che non deve chiedere mai (o quanto meno, non deve chiedere mai di entrare)ed entra in casa a proprio piacimento mi ha messo una certa ansia, soprattutto quando una calda mattina di un paio di mesi fa dormivo beata, in mutande e ho sentito girare la chiave nella serratura. Panico. Chi c***o è? .E niente, pensava non ci fossi evidentemente.
In fondo, però, se l'uomo che non deve chiedere mai non ci fosse, forse la mia vita sarebbe vuota.
Tornare a casa a notte fonda con la paura di trovarselo faccia a faccia, che ve lo dico a fare? Magari sto per andare a letto, ho sonno e questo qui mi tiene sveglia per aiutarlo a caricare, che ne so, il tavolo da pranzo o una Louis Vitton (tzè, loro non sanno che io per la mia Gina, nome di battesimo della mia shopping bag LV, potrei uccidere) e no, a me il sonno non si deve mai negare. MAI. Uccido per Gina ed uccido anche per il sonno che mi viene tolto.
Oppure volete togliermi la gioia di rientrare a casa e dover controllare ogni singolo giorno cosa manca e cosa no? Alla fine, a fare la conta degli oggetti ci sto prendendo anche gusto.

Si lo so vi starete chiedendo se sono matta a sopportare e come faccio a vivere serena.
Premesso che serena non lo sono affatto, in realtà so chi è che entra. Non è gente pericolosa, è gente stupida, che crede di poter fare come vuole, prendere quello che vuole e tanti cari saluti. Ma io sono una brutta persona e mal tollero queste cose. Ho un senso di giustizia innato, io.
Ricordate la telecamerina? Avevo dei sospetti, in parte confermati dai diretti interessati, ma, si sa, la prova televisiva è sempre quella migliore. Un pò come nel calcio.
E ovviamente sono stati presi dei provvedimenti  e altri ne stanno seguendo, piano piano.
E poi, l'avventura milanese è agli sgoccioli, a breve (anzi, a brevissimo direi) si torna a casa, sperando di non tornare qui mai più.
No, non ho niente contro Milano, lascio tante cose belle, soprattutto alcune, ma ne lascio tante di brutte di cui, prometto, parlerò non appena sarò al sicuro all'ombra del Colosseo. E queste cose brutte voglio lasciarmele alle spalle. Per sempre.

8 commenti:

  1. decisamente poco intelligente chi entra,poi non capisco perchè rischiare una denuncia. Non voglio pensare che a Milano viva gente così, io ho sempre pensato all'uguaglianza dei popoli, milanesi compresi. Mi devo forse ricredermi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste cose succedono un pò ovunque inmagino, l' abitudine di entrare in case che si danno in affitto è molto consolidata,ma mai avevo visto una situazione simile in cui addirittura si mandano sms per fare sapere di essere entrati,lamentando le porte chiuse a chiave :)

      Elimina
  2. Io ti ammiro..io sarei già scappata da quella casa!!!
    Che poi davvero mi mette una rabbia...ma la gente è cretina proprio eh.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, purtroppo dovendo stare ancora molto poco è difficilissimo trovare un'altra sistemazione.
      Tra l'altro chi fa queste cose mi deve anche dei soldi (che ovviamente non rivedrò mai),quindi....

      Secondo me più che cretini, molti credono di essere onnipotenti...

      Elimina
  3. Ammiro molto la tua compostezza. Io avrei già chiesto l'aiuto del pubblico (sai che bello entrare in casa e trovare una ventina di amici inca***ti che ti chiede chi cavolo sei?). Così, solo per far capire che non è il caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci avevo pensato in effetti... sono sempre pacifica e non amo queste cose,ma in effetti potrebbe essere un'idea valida per risolvere il problema :)

      Elimina
  4. Che gente assurda. Sapendo chi è l'intruso capisco la tua "serenità," ,sai che non è una persona pericolosa ma molto molto stupida e direi anche stronza e molti altri epiteti peggiori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono consapevole che alla base non c'è l'intenzione di fare del male (non a livello fisico quanto meno), ma una forma di stupidità (e delirio di onnipotenza come dicevo prima) che non fa ragionare. E ovviamente tutti gli epiteti peggiori: non sai quanti me ne sono usciti dalla bocca ultimamente :P
      Ovviamente mi sto adoperando per prendere tutti i provvedimenti del caso, ma con certa gentaglia c'è poco da fare!

      Elimina