venerdì 31 luglio 2015

Ma i milanesi esistono?

Sono passati quattro mesi da quando sono arrivata a Milano e di milanesi ne ho conosciuti. E, se per questo, ne conoscevo anche prima.


Su di loro esistono un sacco di luoghi comuni e, di norma, il milanese è quell' essere che gli altri guardano con un pò di sospetto. Il perchè io non lo so:ho trovato milanesi simpatici e altri antipatici, alcuni razzisti e altri aperti verso qualsiasi cosa, alcuni con la puzza sotto il naso e altri no, quindi sono giunta alla conclusione che, ebbene si, anche i milanesi sono persone normali (anche quando dicono figa ogni due parole), ne trovi che ti piacciono e ne trovi da prendere a manganellate sui denti.
In generale, comunque, il milanese è colui che mangia il risotto. O almeno così mi hanno detto.
Quello che però li accomuna tutti è la casa al mare, poco importa se sia Puglia, Calabria o Sicilia. Loro hanno la casa al mare. Che lì per lì ti viene il dubbio che siano tutti milionari, ma poi ho scoperto che non è così.
"Mia madre è di Bari"
"Mio padre è di Catanzaro"
"Mio nonno è di Ragusa, ma mia nonna, beh lei è meno terrona, è di Benevento".
"I miei sono milanesi doc, ma i nonni sono di Piazza Armerina. Tutti e quattro"
Ah.
"Però, mamma è nata ad Agrigento, sai a Piazza Armerina non c' era l'ospedale"
"Ma non era milanese?"
"Rispetto ai nonni, si"
Ah.
"Milano è invasa dai terroni"
"Ah"
"Non pensiamoci: devo partire per le vacanze in Puglia"
"Bello, dove hai prenotato?"
"Ho la casa, sai, mio padre è di Alberobello"
"Ah".
Io non sono molto esperta di queste cose, ma giuro che ad un certo punto mi è venuto in mente che cento anni fa Milano fosse una specie di Silent Hill dove, man mano, calabresi, siciliani, pugliesi e company si sono insediati, hanno iniziato a figliare e hanno creato i milanesi.
Quindi non esistono nonni milanesi, ma al massimo genitori milanesi (dove per genitori si intendono i genitori di figli che adesso hanno dai 25 ai 30 anni), i cui figli adesso stanno iniziando a diventare genitori di baby milanesi.
Quindi insomma, un milanese che ha il trisavolo milanese non esiste.
Che poi, eh, io non posso proprio parlare.
Sono palermitana, ma sono l' unica della mia famiglia: mia madre non è palermitana (ma quasi, dai); mio padre è anche lui uno di sopra il Po; i miei nonni materni quasi palermitani anche loro e i miei nonni paterni di sopra il Po.
Ho i cugini palermitani, ma non tutti perchè ho anche una cugina catanese (che però ve lo giuro, è simpatica, anche se per lei non ci sono le arancine, ma gli arancini). E questi sono solo i cugini figli di sorelle e fratelli dei genitori.
Se poi passo ai cugini di tutti gli altri gradi, di palermitano non ce n' è quasi nessuno.
Quindi niente da dire.
Il giorno che troverò un milanese nato a Milano con genitori, nonni e bisnonni milanesi gli pago da bere. Davvero, eh.

14 commenti:

  1. Fra qualche anno i milanesi diranno che passeranno le vacanze in Cina, in Senegal o chissà dove.

    RispondiElimina
  2. Verissimo, io ho parenti milanesi e bergamaschi. Ma sono tutti di origine Livornese, come me. Si sono trasferiti, chi per lavoro, chi per amore, e poi hanno "figliato" da quelle parti. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I milanesi di origine livornese mi mancavano!

      Elimina
  3. Heheh belli e interessanti i tuoi post (soprattutto quello dell'agenzia interinale o_o)
    Immagino tu conosca già il sito del milanese imbruttito..tra l'altro ci scrivono solo milanesi di adozione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Conosco Il Milanese Imbruttito, è una pagina carinissima che mi regala sempre un sorriso,ma non avevo idea che fosse gestita da milanesi di adozione :)

      Elimina
  4. Ahahah!!!
    Però i catanesi sono TUTTI simpatici! :)

    RispondiElimina
  5. Eccomi Milanese doc da generazioni... ma ghe sem anc'mò!!! Di Colombo, Rossi, Brambilla e Fumagalli ce ne sono tanti, Milano era la seconda città più grande d'italia all'unità, e la più grande fino agli anni '30, non dimenticatelo, Milan l'è un grand Milàn :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto un post due anni fa che si chiama "Milan l' è un grand Milan" :D
      Comunque io ne ho incontrati davvero pochi, ma spero di rifarmi :)

      Elimina
    2. Beh oggi a Milano c'è gente da tutto il mondo; i vecchi Milanesi non li becchi in giro seduti su una panchina, piuttosto in un bar con amici,non danno confidenza subito, però sono persone molto umili e alla mano. Poi da quel ho sempre visto a Milano ci sono anche tanti figli di Pugliesi e Veneti, ma i Milanesi penso rimangano in maggioranza (almeno nei cognomi), anche se poi ci sono tantissimi Brianzoli che tentano di mascherarsi da cittadini ahah :)

      Elimina
    3. Io ho trovato tanti pugliesi e tanti latini 😁

      Elimina
  6. c'è da dire che dagli anni 60-70 molti Milanesi si sono trasferiti fuori Milano, sostenendo che la città fosse diventata troppo caotica, tanti se ne sono andati nella provincia,piuttosto che a Novara o Monza...molti ironizzano infatti dicendo che sia più facile trovare un milanese a varese che a milano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che a me dissero (ridendo ovviamente, anche se non so fino a che certo punto 😂) di non fidarmi di quelli che abitavano in Brianza o altrove e si spacciavano per milanesi 😂

      Elimina