mercoledì 19 aprile 2017

Genitori Vs figli quindicenni e Vs figli trentenni

A quindici anni:
"Papà va bene, accompagnami tu, ma mi lasci almeno 100 metri prima che non posso di certo fare vedere che arrivo con un vecchio"
A trenta:
"Papi, potresti avvicinarti ancora un po' all'entrata che non ho voglia di fare strada a piedi? O meglio, potresti direttamente entrare dentro al locale con la macchina per favore?

A quindici anni:
"Papà, le 2 è troppo presto, tutti i miei amici tornano a casa non prima delle 3 e non ti preoccupare che ho chi mi accompagna. Certo, è il papà dell'amica, ci mancherebbe che torno a casa con un neo patentato"
A trenta:
"Papi, potresti venirmi a prendere alle 23.30? Per favore non fare tardi. Anzi, facciamo 23,15 va. Se arrivi prima chiamami così torniamo a casa ancora più presto".

A quindici anni:
"Voglio essere autonoma e indipendente, esco con il mio motorino, non ho bisogno di nessuno io"
A trenta:
"Si lo so che ho la patente da quasi quindici anni e una macchina nuova fiammante, ma fare prima seconda mi mette di cattivo umore, quindi preferisco fare il (tuo) passeggero"

A quindici anni:
"Certo che stasera esco, è sabato, perché dovrei stare a casa come i vecchi?"
A trenta:
"Si lo so che è sabato, ma perché dovrei uscire? Sul mio divano si sta così bene. E poi metti che prendo freddo e mi viene il cagotto?"

A quindici anni:
"Mamma, io voglio uscire con le mie amiche a fare shopping, non con te"
A trenta:
"Mami, mi accompagneresti a provare quel vestito che ho visto in quel negozio? Mi fido solo del tuo parere"

A quindici anni:
"Mamma, ho bisogno di vestiti nuovi, non ho niente da mettere. Le mie amiche hanno tutte dei bellissimi vestiti e io solo stracci"
A trenta:
"Mamma, grazie per avermi comprato dei vestiti nuovi, ma dici che quella maglia che adoro ha i buchi? Non ci avevo fatto caso"

A quindici anni:
"Sono perfettamente in grado di badare a me stessa se andate via qualche giorno, datemi fiducia"
A trenta:
"Mamma, perché il mio bucato non è pulito e profumato come il tuo? E perché la mia salsa di pomodoro non ha lo stesso sapore della tua? E' un complotto contro di me?"

A quindici anni:
"Non vedo l'ora di diventare maggiorenne per andarmene di casa"
A trenta:
"Certo che non sarebbe male vivere ancora con voi"


A quindici anni (brutto, ma vero):
"Mamma, papà, vi odio"
A trenta:
"Mamma, Papà vi amo: siete la cosa più bella mia vita".

28 commenti:

  1. Cara Gilda, veramente un post interessante, qui la vita va vissuta moderna!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Eh, pure a me -ripensando a qualcosa- sono venuti i lucciconi.

      Elimina
  3. Ahahaha alcune cose le condivido e mi hanno fatto sorridere! Altre no, ma il bello del rapporto con i propri genitori è unico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che tu, a differenza mia, non ti faccia accompagnare ovunque dal papà (quando sono giù, non sempre, ma fa lo stesso) :D

      Elimina
  4. *che è unico
    (Quando commento dal telefono divento analfabeta)

    RispondiElimina
  5. AHAHAHAHAHA!!
    Ero un particolare 15enne e sono una particolare quasi 30enne, ma qualcosa ritrovo
    Chissà cosa mi riserveranno i miei figli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero sempre che se mai avrò dei figli non somiglino per niente alla me quindicenne :D

      Elimina
  6. Divertente e vero... come te! I tuoi post sono sempre troppo belli, ma questo entra nell top 10!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie: che bello leggere queste cose!

      Elimina
  7. è un post bellissimo... davvero bellissimo e molto molto molto vero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, come dicevo anche sopra: è proprio bello leggere questi complimenti!

      Elimina
  8. Risposte
    1. Meno male che non è così solo per me :)

      Elimina
  9. Post divertente ma io sono vecchio dentro e già a 15 anni non avevo voglia di far tardi e gli unici vestiti li acquistavo col parere di mia madre e tuttora quando compro qualcosa è una riunione familiare XD L'unica cosa che non condivido è guidare, che a volte mi annoia, ma in linea di massima mi piace. Sono vecchio dentro purtroppo!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io in realtà adesso sono vecchia dentro :D
      Comunque anche io un tempo amavo guidare, poi mi sono trasferita a Roma :P

      Elimina
  10. Che tenera...
    Io la fase 30 non l'ho mai avuta :(

    RispondiElimina
  11. Il mio figlio maggiore ha 11 anni e si sta preparando alla prima fase.
    Il mio bambino affettuoso e coccolone, infatti, ogni tanto prova a rispondere da adolescente stizzoso.
    Mentre comincio ad affilare le armi, tu chiedo, puoi darmi garanzie per la fase due, così aspetto i suoi 30 anni con serenità?
    PS a 40 anni (e oltre) i genitori sono ancora meglio, è stupendo potete guardare tua madre, dirle di smetterla di fare il generale e riderci sopra insieme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi tutte le persone che conosco sono in piena fase due, quindi direi che le probabilità sono parecchio alte :D

      Secondo me però mia mamma non smetterà di essere una generalessa neppure quando di anni ne avrò 80!

      Elimina
  12. I genitori sono il perno portante della nostra vita; a 15 come a 30 e ancor più a 50...
    Ciao Gilda, un abbraccio alla generalessa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio vero, non so come farei senza i miei genitori!

      Elimina
  13. come cambiano le cose :D Mi ritrovo in molti punti :D

    RispondiElimina
  14. mia figlia a quasi 19 è lontana da ciò che hai (ben) descritto delle quindicenni !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E meno male :D
      Comunque a diciannove anno di solito la fase pessima si è superata...almeno per me è stato così...

      Elimina