mercoledì 22 febbraio 2017

24 ore di melodramma

Mi sono arrabbiata tanto, credo non mi succedesse da anni di arrabbiarmi così tanto. Di solito, al massimo, rimango male per qualcosa, ci penso un paio d' ore e poi me ne dimentico. Sono fatta così, forse male , ma cerco di farmi scivolare addosso tutto, ma proprio tutto tutto.
Invece stavolta ho preso una porta in faccia grande quanto una casa, un secchio d' acqua gelata addosso mentre stai dormendo sul lettino in spiaggia, un pizzicotto dietro al collo mentre sei spaparanzato sul divano.
Credo che la mia faccia parlasse per me: le guancie rosse, gli occhi tristi, la voce arrabbiata. Mia madre mi ha sgamata subito.
In un primo momento, in realtà, ho smesso di pensarci dopo qualche ora, ma la mattina dopo il pensiero era lì. Solo che dovevo lavorare e anche di brutto e ho cercato di non pensarci, finchè non è tornato tutto su in modo prepotente.
Per farla brava, è successo che qualcuno dicesse a me una cosa e dopo tre giorni ne dicesse un' altra completamente diversa a qualcun altro. Le affermazioni date a quest'ultima persona cozzavano tra loro, completamente contraddittorie, tremendamente dolorose.
C' è stato un attimo in cui mi sono sentita mancare la terra sotto ai piedi. Mi sono detta che non era possibile.
La verità è che è un periodo particolarmente felice, che ci sta ripagando di tutti i sacrifici fatti in questi anni. Non c' è una cosa che va per il verso sbagliato: famiglia, lavoro, salute, amici stanno tutti lì, perfettamente incastrati come in un puzzle da (oltre) un milione di pezzi.
A volte, in questi mesi, ho chiesto a Fidanzato: "Ma sarà tutto vero?" e lui, più spesso di quanto pensiate mi ha risposto: "Pare di si, ma a volte non ci credo".
E poi sbam, porta in faccia, secchio gelato, pizzicotto.
E io mi sono detta che me lo dovevo aspettare, che non potevano essere vere tutte le cose belle. No, non potevano, avrei dovuto immaginarlo. 
Stavo già pensando a come avrei raccolto i cocci e poi, beh, poi è successo che qualcuno si è battuto per me, qualcun altro ha alzato la voce e forse si é lasciato sfuggire parole non troppo carine. No, non nei miei confronti.
Io mi limitavo ad assistere, con la solita bocca spalancata che non mi lascia mai in queste situazioni.
Mi è stato detto: "Io per te ci metto la faccia, ma tu tira fuori le palle, tu puoi farcela, lo dimostri ogni giorno". Ed effettivamente, la faccia ce l' ha messa e io una palla l' ho tirata fuori, devo solo tirare fuori anche l' altra che, si sa, io sono un pò lenta a fare le cose e due palle insieme mica ce la potevo fare a tirarle fuori.
Dopo un' oretta ho trovato la mail di quel qualcuno che aveva detto a me una cosa e a qualcun altro un'altra cosa. Una mail di quelle per cui hai bisogno di tempo per rispondere perchè non sai che dire, ci devi ragionare e poi la risposta va anche scritta in inglese, quindi la faccenda si complica.
Una mail grazie alla quale mi sono resa conto ancora una volta che prima o poi i sacrifici tornano indietro, nel nostro caso ci hanno messo un pò di tempo, ma posso accontentarmi.
Mi è venuto da ridere pensando che quando frequentavo l' università, i miei compagni di corso dicevano che ero incline al melodramma in modo quasi spaventoso.  Io davo la colpa all' ascendente in leone.
Mi sono sparata 24 ore di melodramma, non succedeva da un pò e adesso mi viene quasi da ridere.


Ho pensato che meglio di così non potrebbe andare, mi succedono solo cose belle che rendono felice anche chi mi vuole bene e io -maledetto ascendente- creo tragedie a caso per l' unica cosa che va un pò più storta delle altre. Poi mi passa, eh, ma intanto lo faccio.
Nella prossima vita, giuro, faccio l' attrice che almeno sfogo lì questa inclinazione melodrammatica e non rompo le palle al prossimo.


La foto del post è di Laura Cometa.


16 commenti:

  1. Cara Gilda, mi ero un po preoccupato all'inizio leggendo il tuo post, poi piano piano mi è venuto un sorriso e mi son detto!!! Quella furbacchiona me la ha fatta ancora una volta.
    Ora sorridendo ti dico brava!!!! sei simpatica.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ;)
      La verità è che ultimamente cado sempre in piedi 😁

      Elimina
  2. Io son fatta male come te allora!
    Ci sono volte in cui sono infuriata come una bestia e, pur di imbastire un surrogato di seconda guerra mondiale, ingoio il boccone standomene al buio, sotto le coperte, in silenzio, da sola.
    Il 99% delle volte poi lascio correre. Però ci sono delle volte in cui alle persone, per far capire l'errore, dobbiamo alzare un piccolo muretto. In modo da farcele sbattere e fargli aprire gli occhi.
    Quando ci riesco un po' mi sento meglio, e già quello è metà del lavoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai capito perfettamente, io faccio -di solito- proprio come te.
      Stavolta mi sono arrabbiata, ma non era voluto, è successo perché è una cosa che mi ha colpita particolarmente, e credo sia servito: alla fine sono stata meglio e chi era dall' altra parte ha capito..

      Elimina
  3. Immagina io, che Leone lo sono di segno e non di ascendente.
    Quindi ti capisco perfettamente :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendo il problema, Fidanzato è leone.. casa nostra è piena di problemi :P

      Elimina
  4. Invece a me la cosa che ha colpito tanto di questo tuo post e' la tua positivita', che e' una cosa cosi' rara ultimamente... tutti si lamentano di tutto. Sara' che purtroppo a casa mia ultimamente sono successe delle cose brutte (in realta' una cosa brutta ma grande come un lutto), ma non mi capacito del perche' tutti vogliano vedere solo le cose brutte e non considerare quelle belle, come se fossero meno importanti, ma ci sono e sono belle evidenti! Se ci pensi, tu scrivi che tutto ti va bene e sei super felice ma qualche mese fa sei stata malissimo, a causa di una tua assenza perche' stavi male hai perso il lavoro sul quale avevi da poco puntato, e lavori tra Milano e la Svezia mentre famiglia e fidanzato sono lontani... questo vedrebbe l'uomo medio di adesso: un sacco di difficolta' di cui lamentarsi! ma tu no, Gilda vede tutte le cose belle che ha... e niente, mi ha fatto un gran piacere per te e ha dato una bella spinta di positivita' a me!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un po' di tempo a questa parte, effettivamente, sto cercando di vedere sempre le cose positive che ci sono praticamente in ogni caso, ma che spesso non vediamo :)
      Poi eh, anche io ho i miei momenti di sconforto, ma influenzerebbero troppo tutto quello che faccio e sarebbe la fine... e comunque essere considerata positiva è proprio un bel complimento, sai?

      Elimina
  5. Creo tragedie a caso per l' unica cosa che va un pò più storta delle altre...

    Certe volte pure io dovrei fare le dovute proporzioni e smettere di rompere l'anima al mondo. L'ascendente è...?

    Pippa

    RispondiElimina
  6. presente!!
    anche io melodramma ambulante. Tutto, tutto, dal voto che i figli si aspettano, al fatto che non parte il furgone al marito la mattina, una normale lettera che arriva, per fare esempi di problematiche perfettamente gestibili. vado in ansia spaventosa, mi viene proprio il formicolio alla testa. E anche nei litigi sono una che esagera, che si preoccupa per tono amici, ma altrettanto rapidamente mi passa tutto. Ma proprio tutto.
    più che leone, ascendente folle
    barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io tanta ansia, quindi ti capisco, anche se sto migliorando.
      Io però quando litigo con qualcuno e mi vengono dette cose brutte di solito prima mi chiudo a riccio e poi rimuovo completamente quella persona dalla mia vita, come se non fosse mai esistita. Non lo faccio apposta, ma sono ben contenta di questo lato del carattere, mi impedisce di soffrire o quanto meno limita i danni :)

      Elimina
  7. Ecco perché sono melodrammatica, ho l'ascendente in leone. Ora si spiega tutto.
    L'importante è che quel qualcuno abbia capito, anche se doveva arrivarci prima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero abbia capito, ma sai che non sono certa fino in fondo?
      Comunque, a me hanno sempre detto che è per colpa dell'ascendente e visto che a queste cose ci credo abbastanza, me la faccio andare bene come spiegazione :D

      Elimina